Se mio marito mi tradisce lo ammazzo“. Parola di Carla Bruni. La ex première dame è ospite nel salotto di Silvia Toffanin a Verissimo e, in esclusiva assoluta, si racconta: “Sono molto innamorata. Nicolas mi protegge e sostiene. E’ un papà affettuosissimo. Quando ho conosciuto i suoi figli e ho visto il rapporto che avevano con il padre mi sono detta ‘questo uomo devo sposarlo assolutamente‘. Lui è pieno di energia e forza”.

Ma Carla, che ha scelto di dedicarsi alla carriera di cantante (“il prossimo album sarà in italiano”, ha detto a Silvia Toffanin), racconta anche del rapporto con la sua famiglia e dell’impossibilità di superare il dolore per la perdita di suo fratello, morto di Aids a 40 anni: “Quando è morto mio fratello ero molto preoccupata per mia madre, perché credo che non ci possa essere di peggio per una mamma. Ma lei ha una forza vitale incredibile”. Un ottimo rapporto con sua madre e anche con sua sorella, Valeria Bruni Tedeschi, attrice: “E’ stata ed è una sorella maggiore stupenda. Mi ha coccolata e protetta. Le chiedo spesso consiglio perché lei mi dà forza e fiducia”. Icona della moda prima che première dame e cantante, Carla ricorda Gianni Versace e gli anni vissuti con lui, prima di spendere qualche parola sulla recente ‘reunion’ (voluta da Donatella Versace) con Claudia Shiffer,  Cindy Crawford e le altre super top anni ’90: “E’ stato molto emozionante”.