“Michelle non ragionava più con la sua testa. Volevo andare a picchiare la maga della setta con una mazza da baseball”. Dopo le rivelazioni di Michelle Hunziker sui suoi anni in una setta, a parlare a Domenica In è stata la mamma Ineke. Che ha ricordato “la sofferenza” di quegli anni e dei tentativi di convincerla a lasciare quel gruppo. L’attrice e show girl ha parlato del suo percorso durante la trasmissione di Verissimo, intervistata da Silvia Toffanin. Nel corso della puntata ha parlato a lungo della sua infanzia e del suo papà “alcolizzato”. La puntata di sabato 4 novembre, come riportato da una nota di Cologno Monzese, ha segnato ascolti record con 2.736.000 telespettatori e una share del 22.08% e si è confermata al vertice della sua fascia d’ascolto. Il talk show ha registrato punte di oltre tre milioni di spettatori.

Hunziker è stata invitata dalla Toffanin per parlare del suo libro “Una vita apparentemente perfetta” e ha detto di “aver avuto un’infanzia abbastanza difficile”: “Ho avuto”, ha detto durante la trasmissione e come riportato da Today.it, “un papà che amavo tantissimo ma purtroppo era alcolizzato e quindi, io come tanti figli fanno, l’ho giudicato. A 14 anni ho smesso di parlare con lui, dimenticava di venirmi a prendere perché l’alcolismo porta anche a questo, io aspettavo davanti casa e lui non veniva, era una ferita incredibile ma io non volevo più ammettere di averla, quindi l’ho messa sotto il tappeto. Poi questa ferita si è manifestata attraverso uno stress pazzesco, anche fisico e questa signora (Clelia la pranoterapeuta) mi fece confessare questo dolore e ebbe l’illuminazione di dirmi secondo me tu devi andare dal tuo papà abbracciarlo e non giudicarlo, feci così e ritrovai mio padre”.