Sono la “comunità di Avanguardia“, quello che resta della disciolta Avanguardia Nazionale, fondata da Stefano delle Chiaie e disciolta formalmente nel 1976, e questa mattina si sono recati al cimitero del Verano, a Roma, per “commemorare i Martiri della Rivoluzione Fascista del 1922” alla Cappella a loro dedicata.

Una processione ha portato, intorno all’ora di pranzo, una corona di fiori con una runa rossa – simbolo dell’organizzazione politica – in mezzo al dispiegamento di forze di polizia e di telecamere. In mattinata, alcune persone sono state portate dal piazzale antistante il cimitero del Verano in Questura per il fermo e l’identificazione.

Per l’iniziativa, rilanciata sui social e su alcuni siti come fascinazione.info, fino a ieri sera la Questura di Roma spiegava che non era arrivata alcuna richiesta.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Roma, maxitamponamento sulla A24: 10 auto coinvolte. Tredici feriti, 3 gravi: tra loro anche un neonato

next
Articolo Successivo

Roma, aereo da turismo precipita su binari alta velocità in atterraggio. Due feriti, linea interrotta per ore

next