Una multa pari a 3.300 euro. Questa l’ammontare della multa fatta dalla polizia ferroviaria alla ventiseienne che camminava nuda per le vie di Bologna. Stando a quanto riportato da Il Resto del Carlino, la ragazza valdostana è stata raggiunta dalle forze dell’ordine che le hanno chiesto come mai camminasse senza vestiti nella zona tra via Indipendenza e il quartiere San Donato. La motivazione? Vincere la paura di essere osservata. Questa la versione data dalla ventiseienne che è stata sanzionata per “atti contrari alla pubblica decenza”. Il video e le foto della camminata, intanto, continuano a imperversare sul web.

 

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Donato Inglese di british ha solo il cognome: elogio dello youtuber foggiano, interista e incazzato

prev
Articolo Successivo

Bernardeschi e il “caso” della gonna-pantalone: “Lo stile e l’abbigliamento sono segno di personalità e ognuno può fare quello che vuole”

next