“È stato incredibile, sembrava davvero profonda, e l’orgasmo è stato a dir poco sconvolgente”. La doppia penetrazione non è per tutti, ma se trovi il modo giusto per farlo è una meraviglia. Lo confessa Molly Boswell, una collaboratrice del sito thedebrief.co.uk che con notevole savoir-faire e competenza in materia ha spiegato per filo e per segno cinque segreti della double penetration, acronimo DP. Intanto un paio di consigli preliminari. Il primo è che la doppia penetrazione non è necessariamente praticabile con due uomini e una donna, infatti la Boswell che segnala di essere molto fedele al proprio fidanzato, suggerisce di attrezzarsi con ottimi dildo; il secondo è che nelle immagini dei film porno sembra tutto molto semplice, mentre nella realtà così non è.

Più facile usare i sex toys che i ragazzi. Più che un consiglio pratico, una fede, un credo. Perché il dildo ha un solo scopo: “Essere stipato piacevolmente in uno dei vostri orifizi”, mentre un secondo partner ha un sacco di altri scopi durante l’amplesso, soprattutto quello di posizionare gomiti e ginocchia, o stringere le gambe contro le tue. Insomma, un inferno. Posizione talmente estremista, quella di Molly, tanto che invita addirittura alla DP con due sex toys: “pura gioia”.

Doppia penetrazione, le cinque regole della giornalista inglese: “Pura gioia”

AVANTI
Articolo Precedente

Porno, le domande che avreste sempre voluto fare alle attrici hard. Dalla “lunghezza ideale” alle posizioni più amate, ecco le risposte

prev
Articolo Successivo

Efe Bal vs Rocco Siffredi, lei: “Ritirati, sei un vecchietto”. La risposta dell’attore hard

next