Era stata una delle proposte lanciate in campagna elettorale, ora il sindaco di Roma Virginia Raggi rilancia, dopo aver presentato il primo studio di fattibilità al Municipio XIII della Capitale, il progetto della funivia Casalotti-Battistini. Circa 90 milioni di euro è il costo stimato per la realizzazione dell’opera, che Raggi ha promesso di voler realizzare “entro la fine del mandato“. Secondo quanto emerge dallo studio di fattibilità richiesto dall’assessorato alla Mobilità, la funivia avrebbe “un costo totale più basso di tutte le altre alternative di trasporto considerate: 300 euro per 1000 passeggeri per anno di vita utile, rispetto ai 1440 euro della metropolitana, ai 560 euro dell’autobus, ai 530 euro del tram”, come ha spiegato la stessa Raggi in conferenza stampa.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Consip, Fico (M5s): “Telefonata di Renzi al padre? Situazione assurda, è gestione familistica del potere e delle istituzioni”

next
Articolo Successivo

Legge elettorale, l’Italicum ritirato senza un voto. Il Pd propone il “Rosatellum” (cioè il quasi tedesco)

next