“Matteo Renzi dovrebbe dimettersi da segretario del Pd? Ci sarà un congresso che prenderà le opportune decisioni”. Così Massimo D’Alema dopo i risultati del referendum e soprattutto dopo l’annuncio del passo indietro del presidente del consiglio. “Immagino che chi lo ha seguito ora cercherà di azzannarlo”. L’ex leader ci tiene a specificare che questo risultato è il frutto “dell’impegno della sinistra italiana” e quando gli si fa notare che Renzi ha detto che l’onere di avanzare proposte è dei vincitori lui ribatte: “Abbiamo già presentato la nostra proposta di riforma della Costituzione”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Dimissioni Renzi, euro perde 1,3% sul dollaro. Borse di Tokyo e Shangai aprono con segno meno

next
Articolo Successivo

Referendum, Verdini (Ala): “Sconfitta netta”. Abrignani: “Se chiamati, disponibili a sostenere nuovo governo”

next