I terremoti avvengono soprattutto di notte. Falso. Basta sfogliare il Catalogo parametrico dei terremoti italiani degli ultimi mille anni per scoprire che non è così. Quattromila quelli censiti e di questi alcuni sono avvenuti di notte, altri di pomeriggio, altri ancora la mattina. “Non c’è nessuna regolarità nella ricorrenza oraria – spiega a ilfattoquotidiano.it Romano Camassi, sismologo dell’Ingv – ed è solo una coincidenza se gli ultimi sono avvenuti di notte”.

INDIETRO

Terremoto, “prevedibile, avviene di notte e con il caldo”: tutte le bufale sui sismi

AVANTI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Amatrice, le immagini dei soccorsi tra le macerie dell’Hotel Roma

next
Articolo Successivo

Terremoto Centro Italia, Bertolaso: “Subito le tendopoli, sperando non siano state usate tutte per gli extracomunitari”

next