La Pokémon Go mania ha raggiunto anche i vertici del marketing, dell’advertising e della politica: bevande alcoliche, organizzazioni no profit e addirittura alcune campagne elettorali si sono ispirate al mondo dei mostriciattoli. Il gioco sta godendo di un successo planetario, con milioni di utenti attivi ogni ora e i media che ne parlano quasi quotidianamente. Un risultato che deve aver ingolosito molti brand.

La campagna lanciata dal WWF ci ricorda che i Pokémon esistono: sono gli animali. “Save’em all” (salviamoli tutti) è il simpatico claim rivisitato dall’originale “Gotta catch’em all” (catturali tutti).

 

 

 

Pokémon Go, tutti ‘sfruttano’ il tormentone del momento: da Donald Trump, fino al WWF

AVANTI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

TRUMP POWER

di Furio Colombo 12€ Acquista
Articolo Precedente

Brosio: “Vi racconto quando la Madonna portò in Paradiso il fiore di marzapane sulla sua torta di compleanno”

next
Articolo Successivo

Sasha Obama, per la secondogenita del Presidente lavoro estivo part-time in un ristorante

next