La Pokémon Go mania ha raggiunto anche i vertici del marketing, dell’advertising e della politica: bevande alcoliche, organizzazioni no profit e addirittura alcune campagne elettorali si sono ispirate al mondo dei mostriciattoli. Il gioco sta godendo di un successo planetario, con milioni di utenti attivi ogni ora e i media che ne parlano quasi quotidianamente. Un risultato che deve aver ingolosito molti brand.

La campagna lanciata dal WWF ci ricorda che i Pokémon esistono: sono gli animali. “Save’em all” (salviamoli tutti) è il simpatico claim rivisitato dall’originale “Gotta catch’em all” (catturali tutti).

 

 

 

Pokémon Go, tutti ‘sfruttano’ il tormentone del momento: da Donald Trump, fino al WWF

AVANTI

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire, se vuole continuare ad avere un'informazione di qualità. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili

TRUMP POWER

di Furio Colombo 12€ Acquista
Articolo Precedente

Brosio: “Vi racconto quando la Madonna portò in Paradiso il fiore di marzapane sulla sua torta di compleanno”

next
Articolo Successivo

Sasha Obama, per la secondogenita del Presidente lavoro estivo part-time in un ristorante

next