E’ morto nella sua casa a Minneapolis, la stessa città dove era nato 57 anni fa. Prince – al secolo Prince Roger Nelson, autore di grandi successi internazionali come Purple Rain, Kiss e Nothing compares to you cantata da Sinead O’Connor – aveva 57 anni è stato ritrovato senza vita nel complesso di Paisley Park Estate, la sua residenza in Minnesota, dove viveva e aveva il suo studio di registrazione. Il decesso è avvenuto intorno alle 9.43 di questa mattina (le 16.43 in Italia), ma la dinamica di quanto è accaduto non è chiara. L’audio pubblicato dal sito Tmz sulla chiamata dei soccorsi

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Morto Prince, ‘Purple Rain’: una delle sue canzoni indimenticabili

prev
Articolo Successivo

Prince morto nella sua casa in Minnesota: aveva 57 anni. Addio al ‘folletto di Minneapolis’ che ha rivoluzionato la black music

next