Quelli che erano ragazzini nei primi anni ’90 non avranno certamente dimenticato ‘Mamma, ho perso l’aereo‘, film di Chris Columbus che quest’anno compie 25 anni, e non avranno certamente dimenticato il protagonista, Macaulay Culkin. A distanza di un quarto di secolo, l’ormai trentacinquenne Macaulay torna a interpretare un personaggio che sembra proprio il protagonista del noto film, cresciuto e intento a raccontare i traumi subiti dall’essere stato lasciato solo a casa, all’età di otto anni, vittima di ladri psicopatici. Culkin è infatti il protagonista del primo episodio di una web serie, :DRYVRS.

Macaulay Culkin ha vissuto gli ultimi anni vittima di una dipendenza da alcool e droghe. L’ex bambino prodigio era anche un assiduo frequentatore di Neverland, il ranch di Michael Jackson: chiamato a deporre al processo contro la pop star, aveva dichiarato di aver dormito molte volte nel ranch ma di non essere mai stato vittima di molestie.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Anoressia, Francia contro le modelle troppo magre: servirà certificato medico per sfilare. E ok photoshop solo se dichiarato

next
Articolo Successivo

3nder, ecco l’applicazione per appuntamenti a tre: un milione di download solo nel 2015

next