Da ottobre irrompono nuovamente in homevideo, ma questa volta tutti insieme, i sei episodi di Guerre Stellari. La trilogia originale a cavallo tra anni ’70 e ‘80 che inventò un universo e la seconda, triplo prequel uscito al cinema tra il ’99 e il 2005, raccolte in un unico cofanetto con un bottino di extra della durata di oltre 40 ore

star warsIl 1977 è un anno lontano lontano ma l’immaginario creato da George Lucas insieme a quella galassia popolata di Jedi, droidi, avventurieri spaziali e innumerevoli razze aliene si è imposto in un vero e proprio universo parallelo nato da sei film. Dall’uscita di Star Wars l’insegnamento di Joda a Luke Skywalker, la lotta contro il Lato Oscuro della Forza del giovane Anakin/Darth Vader (che per l’italiana pronunzia divenne Dart Fener), le battaglie aeree tra azione e sarcasmo di Han Solo e Chewbacca, e le principesse Leia (sempre italianizzando, Leila) e Padmé e l’indimenticabile Alec Guinness hanno fatto incassare soltanto al botteghino più di 4 miliardi di dollari complessivi. Punta dell’iceberg di un indotto astronomico ottenuto dal primo merchandising globale pensato per un film, e il più fruttuoso di sempre. Giocattoli e gadget inizialmente, ma poi libri e videogames che ne ampliarono le storie con miriadi di spin-off, passando per le costruzioni Lego e riaggiornandosi nei formati homevideo e mille diavolerie da collezione, prede di fan e cosplayer.

Nota per la lettura riservata ai meno esperti: la prima trilogia, quella dal ‘77 all’83 comprende gli Episodi IV, V e VI, mentre la seconda, quella dal ’99 al 2005, è composta dagli Episodi I, II e III, cioè il prequel, tutti prodotti dalla Lucasfilm. Regie rivoluzionarie ed effetti speciali sempre avanzatissimi rispetto ad ogni epoca hanno portato alle trilogie 8 Oscar. Nel 2012 la casa di produzione di Lucas è stata acquisita dalla Disney che ha voluto continuare la saga con altri episodi.

Prima dell’uscita del nuovo Star Wars – Il Risveglio della Forza, il famigerato Episodio VII al cui timone J.J. Abrams dal 16 dicembre, la 20th Century Fox ha pubblicato un cofanetto a 9 dischi con i 6 film in Blu-Ray dell’era Lucas. Ogni Episodio occupa un disco contenente anche commenti audio di registi, protagonisti e cast tecnico, ma la chicca più appetibile sono i restanti 3 con quasi due giorni di Bonus: una vera e propria maratona video per capitoli riservata esclusivamente agli extra. Nel disco uno si parte con i bonus sulla trilogia prequel, La Minaccia Fantasma, L’attacco dei Cloni e La Vendetta dei Sith. Includono le gallerie sui progetti grafici, i segreti di pianeti come Naboo, Coruscant e non solo, nonché interviste ai protagonisti Natalie Portman, Hayden Christensen, Ewan McGregor, Liam Neeson e qualche ospite a sorpresa. L’outsider è il dietro le quinte di Episodio VI – Il Ritorno dello Jedi. Tutto quello che avreste sempre voluto sapere sulla Morte Nera II (perché la prima sarà svelata nel secondo disco) abbracciano insieme a molto altro materiale l’intervista a Harrison Ford, l’attore che diventò divo con l’inizio della saga e sta per tornare nei panni di un maturo Han Solo. In più sono presenti 4 documentari tra i quali i curiosi Guerrieri Stellari, una sciarada sul fenomeno globale dal collezionismo al travestimento, spesso utilizzati anche in attività di beneficienza, e Le parodie di Star Wars, un’inaspettata serie di gag e citazioni da serie animate, telefilm e videoclip tutte da ridere.

Il disco due si riferisce agli Episodi IV e V, i primi di sempre: Una Nuova Speranza (da noi semplicemente conosciuto come il classico Guerre Stellari) e L’Impero colpisce ancora. Viste a 360°, commenti video, scene tagliate, estese o alternative e il lavoro dietro al celebre inseguimento attraverso la Morte Nera e non solo si alternano a interviste a Carrie Fischer, Mark Hamill e i registi.

Il terzo svela altri 4 corposi doc su realizzazione e set di allora con backstage in Super8. In particolare Anatomia di un dewback ripercorre le tecniche con le quali la trilogia originale fu arricchita da effetti e nuove animazioni digitali per il ventennale del ’97.

Il cofanetto contiene pure un booklet di 28 pagine con foto rare e inedite ma il 12 novembre uscirà anche in 6 steelbook da collezione, mentre dal 29 ottobre al primo novembre il Lucca Comics & Games riserverà diversi eventi dedicati a Star Wars: la Forza è tornata, anche la febbre.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Festa del cinema di Roma, Gianni Amelio presenta il “Registro di classe”

next
Articolo Successivo

The Walk, Zemeckis firma il film sulla passeggiata da vertigini di Philippe Petit

next