Il Fatto Quotidiano torna nelle città per incontrare i propri lettori, confrontarsi con loro e promuovere la nuova veste grafica del giornale cartaceo. Il 9 luglio è stata la volta di Catania, dove sono intervenuti, al fianco delle firme del giornale il sindaco Enzo Bianco e il procuratore capo Giovanni Salvi.  “La scelta di tornare nelle piazze è dettata dall’esigenza di farci conoscere e far sapere alla gente che ci siamo”, spiega il direttore Marco Tavaglio, che ha chiuso la serata con il suo monologo “La finestra sul porcile”, parlando di politica, Grecia, Europa, trattativa Stato-mafia e informazione.  “Ritengo che parlare e confrontarsi con le persone – conclude Travaglio – sia l’unico modo per far circolare ancora le idee”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Il Fatto Quotidiano incontra i lettori a Catania

prev
Articolo Successivo

Il Fatto Quotidiano incontra i lettori a Trieste

next