Donne, sta arrivando Dan Bilzerian! No, non è la versione riveduta e corretta del tipico annuncio dell’arrotino, ma un vero e proprio allarme rosso per le bellezze made in Italy.
Ma forse è bene spiegare di chi stiamo parlando. Trentaquattrenne, superfisicato, barbuto come moda attuale impone, Dan è un vero e proprio viveur senza freni. Il suo profilo Instagram (seguito da 200mila follower) è il trionfo della bella vita, tra gioco d’azzardo, bellezze mozzafiato, champagne a fiumi, suite lussuose, elicotteri, jet privati e armi, tantissime armi. E la droga, troppa droga, per sua stessa ammissione. Bilzerian deve la sua fortuna economica al poker (che gli ha fruttato 100milioni di dollari), e la notorietà planetaria al suo stile di vita che fa invidia a milioni di persone in tutto il mondo.

Ora, però, il nerboruto americano dalle origini armene ha lanciato un appello alle ragazze di casa nostra, ovviamente tramite Instagram. Adesso il post è stato inspiegabilmente rimosso, ma la foto era quella di uno yacht lussuoso, con la didascalia che sembrava il lancio di un casting: “Tra due giorni incontrerò il mio amico Bill Perkins per una crociera lungo la Costiera Amalfitana. Se sei una bella ragazza e vuoi venire, scrivi in privato”.

Schermata 2015-06-11 alle 15.00.47

Evidentemente le migliaia di bambolone a stelle e strisce, tutte uguali, con abbondanti seni strizzati in striminziti bikini, non bastano più alla risposta americana (e molto più credibile, in realtà) ad Andrea Diprè. Resta da capire se qualche “hot girl” risponderà all’accorato appello e si sottoporrà allo scrupolosissimo provino di Bilzerian. C’è da scommettere che le autocandidature non mancheranno, visto il numero esagerato di ragazzi e ragazze che, anche in Italia, sui social network non fanno altro che osannare la ‘vida loca’ del bel Bilzerian. Intanto, se proprio non avete di meglio da fare e bazzicate la splendida Costiera Amalfitana, aguzzate la vista: all’orizzonte potrebbe spuntare lo yacht dei vostri sogni.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Umberto Eco contro i social: “Hanno dato diritto di parola a legioni di imbecilli”

prev
Articolo Successivo

Marilyn Monroe, la rivelazione dei necrofori: “Sembrava molto più vecchia. Era irriconoscibile e aveva i seni di un’anziana”

next