“Yalla, yalla, yalla, piano, piano, piano“, pronuncia una voce fuoricampo. Il sito Globalist riferisce di avere trovato e analizzato un video dello Stato Islamico in cui, per la prima volta, si sentirebbe un combattente che parla un misto di arabo e italiano. Secondo Globalist il combattente pronuncia le parole “Yalla, yalla, yalla, piano, piano, piano”, ma sull’interpretazione delle parole pronunciate nel filmato ci sono anche opinioni differenti. Nei commenti pubblicati sotto l’articolo, per esempio, alcuni utenti fanno notare che le parole pronunciate non sarebbero “piano, piano” bensì “ya rab, ya rab“, espressione che sarebbe utilizzata per rivolgersi a Dio. Secondo quanto riferisce Globalist, il video è stato girato nel pressi del piccolo villaggio siriano di Al Naim, che fa parte del governatorato di Homs e si trova a ridosso del confine libanese, e intende testimoniare un attacco suicida contro una postazione dei curdi del Pkk.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Cesare Battisti, sul piano giuridico c’era poco da fare

prev
Articolo Successivo

Malaysia Airlines, volo MH370 sparito nel nulla: un anno dopo è ancora mistero

next