La ‘Terra dei Fuochi‘ brucia ancora. A testimoniarlo migliaia di cittadini che hanno sfilato in corteo per le vie di Napoli da Piazza Dante fino alla Prefettura per chiedere alle Istituzioni la creazione di “una cabina di regia dedicata all’emergenza roghi – spiega l’organizzatore della manifestazione Angelo Ferrillo –. Le fiamme continuano ad essere appiccate ai cumuli di spazzatura – continua Ferrillo – c’è bisogno di un numero di telefono a cui potersi rivolgere per segnalare gli incendi ai rifiuti nelle province di Napoli e Caserta”  di Fabio Capasso

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ambiente e territorio: il ‘Peak Walk’ e la biocapacità della Svizzera

next
Articolo Successivo

Seveso, il rischio alluvione scorre sotto Milano. “Lavori? Stanziati 25% dei fondi”

next