La terra ha tremato più volte nel corso della mattinata ma tra le province di Firenze e Siena la scossa più forte, di magnitudo 3.4, è stata avvertita alle 15:47. Secondo l’Ingv si è originata ad una profondità di circa 10 chilometri, ha avuto epicentro a circa 30 chilometri a sud-ovest di Firenze. E’stata avvertita nel capoluogo ai piani alti delle case ma per ora non è segnalato alcun danno.

Telefonate ai vigili del fuoco specie da Certaldo, dove la scossa è stata avvertita come a Gambassi Terme e Castelfiorentino. Nel senese si è avvertita a San Gimignano dove, come accaduto alcuni giorni fa, la gente si è riversata in strada. Il terremoto ha interessato anche i comuni di Barberino Valdelsa, Montaione, Montelupo Fiorentino, Montespertoli, San Casciano Val di Pesa, Tavarnelle Val di Pesa e Poggibonsi, in provincia di Firenze, Casole d’Elsa e Colle Val d’Elsa, in provincia di Siena. 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotdiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Federico Orlando morto, con Montanelli se ne andò da Berlusconi e fondò La Voce

next
Articolo Successivo

Kaulon, tesoro a rischio. Regione Calabria: “La tutela? Non è nostra competenza”

next