In film sulle più accanite oppositrici al governo russo di Vladimir Putin “Pussy riot – A punk prayer” verrà proiettato questa sera alle 20 al cinema Ariosto (via Lodovico Ariosto, 16), a Milano. Il documentario racconta la storia delle attiviste per i diritti civili che in questi anni, in varie occasioni e in diversi paesi, hanno organizzato forme di protesta per contestare le politiche del presidente Putin e che per questo hanno dovuto scontare due anni di carcere.

La pellicola ha vinto il premio speciale della giuria al Sundance Film Festival 2013. L’iniziativa è organizzata da Annaviva, associazione che si batte per la democrazia e la tutela dei diritti umani nell’Europa orientale e dalla Libreria Popolare. Alla proiezione parteciperà anche il regista Mike Lerner, l’ingresso è gratuito.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista
Articolo Precedente

Quando c’era Berlinguer, Veltroni regista convince più del politico e firma un gioiello

next
Articolo Successivo

L’impostore – The Imposter: a ciascuno il suo mentire

next