Intervento di Mariano Ferro, leader dei Forconi, che accusa: “La classe dirigente che c’è da 25 anni, che ha rovinato il Paese, deve andarsene. Alfano continua a parlare di violenti, estremisti, eversivi e non del merito della protesta…Se siamo una piccola minoranza, come dice Letta, perché siamo qui?”. E si rivolge a Brunetta, tra gli applausi del pubblico: “Vi dovete vergognare. Dovete andarvene, non abbiamo voglia di spaccare le vetrine, vogliamo che ve ne andiate. Se non avete risposte per gli imprenditori, per i cittadini, non fatevi cacciare dal popolo in malo modo… dovete andarvene con una certa dignità, con umiltà”. Ferro rincara: “Siamo le imprese che si trovano pignorate. O ci date le risposte o veniamo a Roma”

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Servizio Pubblico, Chiavegato, imprenditore Forconi: “Abbiamo una classe politica incapace e inetta”

prev
Articolo Successivo

Servizio Pubblico, Brunetta: “Le proteste dei Forconi sono il prodotto della crisi”

next