Luce al neon giorno e notte, tendine alle finestre e margherite sui tavoli in purissimo nylon, vibrazioni dei condizionatori oltre ogni norma, pavimenti in vero linoleum con inclinazione al limite della gravità, infissi e copertura in alluminio anodizzato color oro lievemente tossico, pesce rigorosamente surgelato da maestri congelatori italiani, effetto serra garantito, vista unica su discarica abusiva, gusto fine di ruggine e cemento, il tutto senza l’ombra di uno scontrino.

Buon appetito!

Meglio la vista mare che la vista dal mare?

Litorale laziale, Anzio.
Foto: Andrea Ciogli

Guarda, giudica, commenta, fotografa e invia tutto a fattoinitalia – Gallery

Fatto for future - Ricevi tutti i giovedì la rubrica di Mercalli e le iniziative più importanti per il futuro del pianeta.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Ilva, Riesame conferma maxisequestro, ma in cassa ci sono solo 250mila euro

next
Articolo Successivo

Roma: la sfida di Ignazio Marino sulla mobilità

next