Presidenzialismo, il capogruppo PdL alla Camera dei Deputati, Renato Brunetta afferma che: “Con la riforma Presidenziale Berlusconi è il nostro candidato vincente e chi ha paura di lui, ha paura della democrazia, mi fanno ridere quelle valutazioni che dicono no al presidenzialismo altrimenti viene eletto Berlusconi, che visione della democrazia hanno costoro?”, chiede Brunetta, secondo il quale “la guerra civile non è mai dipesa dall’ex premier, ma da una parte della magistratura politicizzata che da quando il Cavaliere è sceso in campo l’ha demonizzato e l’ha sottoposto a mille processi sbagliati, inutili, fuorvianti”. Sul pronunciamento della Consulta atteso per ilarissimo 19 giugno su un leggittimo impedimento in merito ad un udienza del processo Mediaset che potrebbe annullare la condanna, Brunetta è certo: “La Corte Costituzionale si pronuncerà a favore del legittimo impedimento e darà torto ai giudici di Milano”  di Manolo Lanaro

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Copasir, Vigilanza Rai, Immunità: i giochi sono fatti. Decidono tutto Pd e Pdl

prev
Articolo Successivo

Finanziamento partiti, il governo cambia: “Allo Stato i soldi di chi non sceglie”

next