Arriva al Cinema Lumière della Cineteca di Bologna (Piazzetta Pasolini, 2/b) il documentario firmato da Alex Gibney Mea Maxima Culpa, inchiesta sullo scandalo pedofilia nella Chiesa cattolica. Doppia proiezione mercoledì 20 marzo alle ore 20 e 22.15. Il regista premio Oscar Alex Gibney firma una scottante inchiesta su alcuni dei più scioccanti casi di pedofilia degli ultimi anni. Protagonisti quattro uomini vittime da bambini di gravi abusi in un istituto religioso per non udenti di Milwaukee, capaci da adulti di denunciare l’accaduto. Attraverso una grande quantità di interviste e di documenti inediti, Gibney realizza una delle più complete e sconvolgenti requisitorie contro l’omertà della Chiesa cattolica, coinvolgendo i piani alti della Curia Romana. La serata è promossa in collaborazione con Feltrinelli Real Cinema e Biografilm Festival.

 

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Sei arrivato fin qui

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it e pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi però aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Diventa Sostenitore
Articolo Precedente

Tav Bologna-Milano, 100 scatti in mostra per l’opera che ha sventrato l’Emilia (foto)

prev
Articolo Successivo

De Gregori, il tour Sulla Strada in Emilia Romagna

next