Arriva al Cinema Lumière della Cineteca di Bologna (Piazzetta Pasolini, 2/b) il documentario firmato da Alex Gibney Mea Maxima Culpa, inchiesta sullo scandalo pedofilia nella Chiesa cattolica. Doppia proiezione mercoledì 20 marzo alle ore 20 e 22.15. Il regista premio Oscar Alex Gibney firma una scottante inchiesta su alcuni dei più scioccanti casi di pedofilia degli ultimi anni. Protagonisti quattro uomini vittime da bambini di gravi abusi in un istituto religioso per non udenti di Milwaukee, capaci da adulti di denunciare l’accaduto. Attraverso una grande quantità di interviste e di documenti inediti, Gibney realizza una delle più complete e sconvolgenti requisitorie contro l’omertà della Chiesa cattolica, coinvolgendo i piani alti della Curia Romana. La serata è promossa in collaborazione con Feltrinelli Real Cinema e Biografilm Festival.

 

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

LA PROFEZIA DEL DON

di Don Gallo e Loris Mazzetti 12€ Acquista
Articolo Precedente

Tav Bologna-Milano, 100 scatti in mostra per l’opera che ha sventrato l’Emilia (foto)

next
Articolo Successivo

De Gregori, il tour Sulla Strada in Emilia Romagna

next