“Il mio piano per governare”. Pier Luigi Bersani, segretario Pd, nell’intervista che ha rilasciato a Repubblica, afferma che non ci sarà un “governissimo” e avanza la proposta di un “governo di cambiamento con sette-otto punti programmatici”. Intanto è ridda di nomi su futuri leader del Partito democratico e futuri premier di non si sa bene quale governo. Si fa anche il nome di Matteo Renzi che si propone come primo ministro e si dice d’accordo all’ipotesi di una “coalizione con Grillo e Berlusconi”. Di questo e altro parleremo in diretta streaming alle 13 dalla webtv de ilfattoquotidiano.it ospiti in studio: Stefano Fassina (neodeputato Pd e responsabile economia del partito), Salvatore Tramontano (Il Giornale), Lorenzo Galeazzi, Emiliano Liuzzi e David Perluigi (ilfattoquotidiano.it). Potete interagire con commenti e domande al sito e tramite i social network. Per Twitter gli hashtag sono: #FattoTv oppure #M5s #Pd

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Elezioni, il segretario del Pd Bersani non risponde ai cronisti

prev
Articolo Successivo

Parola d’avvocato, Ghedini: “Berlusconi? Un ottimo Capo dello Stato”

next