Il nuovo marchio del Comune di SalernoEccolo qua il nuovo marchio del Comune di Salerno, voluto dal sindaco Del Luca ed eseguito da Massimo Vignelli. Spendere duecentomila euro per un marchio, soprattutto in tempi di crisi, è cosa che lascia perplessi, considerando problemi sicuramente più urgenti da affrontare nell’ordinaria amministrazione.

Lascia perplessi anche il risultato: sembra copiato dal vecchio marchio di Netscape e dalla “S” della catena Sheraton. Ma, a parte tutto, ci chiediamo per quale motivo in Italia sindaci e amministrazioni comunali sentano spesso il bisogno di cambiare l’identità visiva alla propria città quando quasi certamente, con i secoli di storia che abbiamo, esiste già un’abbondante iconografia locale a cui attingere, se non un emblema ormai storicamente acquisito. Che bisogno c’è?

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Asilo Mariuccia, zero soldi e comunità chiuse Ma gli uomini di Cl ci guadagnano lo stesso

next
Articolo Successivo

Roma, sospetti sulla morte di sette anziani
Accusato un infermiere, già in carcere

next