Da “Partite & partiti”. Se Berlusconi avesse destinato al Milan i denari sborsati per Tarantini & Co, oggi i rossoneri sarebbero il Barcellona. Venerdì riparte il campionato, in ritardo per lo sciopero dei calciatori. L’associazione guidata da Damiano Tommasi ha ottenuto grande visibilità mediatica, affossando ogni ipotesi di sindacato alternativo. Sul tappeto una questione spinosa: i 30 o 40 giocatori stipendiati da club che vorrebbero spedirli altrove. Intanto, gli azzurri dell’atletica tornano dai mondiali in Sud Corea con un magro bottino: un bronzo nel salto in alto con la veterana AntoniettaDi Martino. Ma l’atletica non era la regina degli sport?
Di Oliviero Beha

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

B.COME BASTA!

di Marco Travaglio 14€ Acquista
Articolo Precedente

Tel Aviv, le tende della protesta

next
Articolo Successivo

Il tributo di Google a Freddie Mercury

next