Roma, 12 Febbraio. Con pentole e coperchi il Popolo Viola scende in piazza, così come a Milano, a difesa dei pm che indagano sul caso Ruby e per chiedere le dimissioni di Berlusconi. Se a Milano al Teatro Dal Verme invocano la privacy e giustificano il comportamento del Premier, a piazza Santi Apostoli “c’è l’Italia che non si adegua e si ribella a questo stato di cose” dice una signora indignata.
Servizio di Irene Buscemi

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

B.COME BASTA!

di Marco Travaglio 14€ Acquista
Articolo Precedente

L’Italia non è l’Egitto. I viola in piazza a Milano

next
Articolo Successivo

“Più Tic-Tac per tutti”, parola dell’On.le Cesaro

next