Se siete tra i tanti che studiano Scienze della comunicazione con un occhio di riguardo ai media digitali, e magari vi interessa fare un’esperienza in un’istituzione culturale, non perdete le offerte di lavoro pubblicate su Conference.archimuse.com.

Qualche esempio? Beh, ecco tre delle posizioni richieste:
Internet and Social Media Content Coordinator, Art Gallery of Ontario, Toronto;
Writer/Editor [includes social media], National Archives and Records Authority, Washington, Dc;
Online Producer, Content & Projects, Australian Museum.

Sono solo alcune fra le ultime pubblicate, ma in questo spazio ne trovate davvero molte, provenienti da tutto il globo. Passare in lettura le posizioni richieste è un’operazione che restituisce un quadro completo di come molte istituzioni culturali mondiali conferiscano reale importanza alle attività digitali.

Inoltre se c’è qualcuno a corto di idee per tesi o tesina, un piccolo suggerimento: perché non indagare quali sono le nuove figure relative ai nuovi media all’interno di musei ed istituzioni culturali?

Anche qui un piccolo esempio: povate a sfogliare il curriculum vitae di Nancy Proctor, attuale Head of New Media presso lo Smithsonian American Art Museum.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotdiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Turbo-riforme costituzionali

next
Articolo Successivo

Un vecchio che credeva nei giovani

next