In questa intervista realizzata dal MeetUp Sanremo parla Tommaso Domina, lo scultore di Palermo che ha realizzato le due statue di Falcone e Borsellino distrutte alla vigilia di Via D’Amelio. “Li hanno ri-uccisi” dice ” ma le ho ricostruite subito: voglio che stiamo in mezzo alla gente”.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Nuova P2, indagini sui conti di Verdini
Ma per lui i soldi sono “frutto di sacrifici”

prev
Articolo Successivo

Salvate il soldato “Fofò”

next