/ / di

Valeria Gandus Valeria Gandus

Valeria Gandus

Giornalista e scrittrice

Inviato speciale a Panorama per oltre trent’anni, mi sono occupata di politica (almeno fino a quando non è arrivato Berlusconi), temi sociali e cultura, ma ho scritto anche di musica (jazz) e cinema, le mie grandi passioni. Con il collega Pier Mario Fasanotti ho scritto tre libri (Mambo Italiano, Kriminal Tango, Bang Bang): una sorta di storia, o meglio cronaca, d’Italia dal dopoguerra agli anni Ottanta vista attraverso la lente d’ingrandimento della cronaca nera.

Blog di Valeria Gandus

Cronaca - 13 luglio 2011

Mondadori: il danno non è solo economico

Così Berlusconi pagherà. Buon per De Benedetti, ma a me chi ridarà la Mondadori di una volta, soprattutto il Panorama di una volta, magnifico giornale dove sono professionalmente cresciuta e dove ho lavorato splendidamente fino all’arrivo del Berlusca? Chi risarcirà i lettori delle inchieste che non hanno più potuto leggere, dei fatti separati dalle opinioni, […]
Cronaca - 31 maggio 2011

Milano, comincia la ricostruzione morale

Per me tutto è cominciato, almeno a Milano, la sera del 6 novembre dello scorso anno, pochi giorni prima delle primarie che avrebbero eletto il candidato sindaco per la sinistra. Non ricordo che tempo facesse, se fosse caldo, freddo o se piovesse. Ricordo invece perfettamente il teatro Dal Verme strapieno e Giuliano Pisapia affiancato sul palco […]
Lavoro & Precari - 1 maggio 2011

Diritti calpestati? La colpa è di noi lavoratori

Questa mattina, dopo una corsetta al parco, sono passata davanti al piccolo supermarket vicino a casa: aperto di domenica 1° maggio. Sono rientrata ieri dopo una settimana all’estero, quindi non ho seguito le ultime polemiche attorno alla «santificazione» che la Cgil e Susanna Camusso avrebbero fatto di questa che molti considerano una ricorrenza obsoleta. Dunque […]
Cronaca - 16 aprile 2011

Il pacifista tirato per la giacchetta

È morto un uomo che lavorava per la pace. Un uomo che pensava e scriveva cose sulle quali si poteva anche non essere sempre d’accordo, ma che metteva in gioco se stesso. E che per il suo essere lì dove aveva scelto di vivere e agire, accanto al popolo di Gaza, ha pagato con la […]
Giustizia & Impunità - 14 aprile 2011

Rostagno, il Newseum e i martiri dell’informazione

Cosimo Cristina, Giovanni Spampinato, Peppino Impastato, Mauro Rostagno. Quattro vittime della mafia, quattro giornalisti ammazzati nel corso degli ultimi decenni perché facevano il loro mestiere, perché raccontavano i delitti, i traffici, le collusioni delle cosche. In perfetta solitudine. Armati soltanto di una forte passione civile e dell’ostinata volontà di ricercare la verità. I loro nomi […]
Giustizia & Impunità - 14 marzo 2011

Rostagno, solo Facebook rompe il silenzio

C’è un giudice (forse) a Trapani. Ma non ci sono i giornalisti. Nessuna testata nazionale che segua il processo per l’assassinio di Mauro Rostagno. Tranne uno, il collega siciliano Rino Giacalone, che sulla pagina del gruppo Facebook sul processo, tiene costantemente informato chi vuole esserlo. Oggi Giacalone ha scritto questo post che spiega, almeno in parte, le […]
Cronaca - 9 marzo 2011

La “Pista continua” per la verità su Rostagno

È caduto come una bomba sul processo Rostagno il fascicolo dei Quaderni de l’Ora, l’ex glorioso quotidiano siciliano. Titolo: «Pista continua». Un evidente richiamo a Lotta continua, il gruppo nel quale aveva militato Mauro Rostagno, il sociologo e giornalista caduto in un agguato a Lenzi di Valderice (Trapani) nel settembre del 1988, e i cui […]
Giustizia & Impunità - 19 febbraio 2011

La pista mafiosa dell’omicidio Rostagno

«Da quasi vent’anni vivo in Sicilia. Qui mi è nata una figlia, qui spero di finire di mettere il bianco nella mia barba e, sotto questo sole, di vedere, se Dio vorrà, anche dei nipotini. Io sono dunque di passaggio. Ho insegnato in questa università siciliana, sono profondamente legato e ho parenti in questa terra. […]
Diritti - 13 febbraio 2011

Torniamo a coltivare
i nostri diritti

Ma che cosa ci è successo? Intendo a noi essere umani, donne e uomini che popolano il vasto mondo civilizzato, nati dopo la Seconda guerra mondiale, figli di costituzioni, come quella italiana, che sanciscono l’uguaglianza fra le persone e il diritto al lavoro, tutelano le minoranze, promuovono lo sviluppo della cultura? La tragedia di un […]
Società - 9 febbraio 2011

Chi tocca Vallanzasca, muore

Mai avuto un bel carattere, Renato Vallanzasca. Lingua lunga, oltre che mitra facile. Uno che non le mandava a dire, e che ha continuato a farlo anche quando è stato costretto a deporre le armi. E pure dopo, quando ha smesso di cercare di fuggire e, insieme, ha preso atto che, come bandito, era finito: […]
G8 di Genova, il medico
di Bolzaneto ha fatto carriera
Mafia, i pm: a giudizio per Saverio Romano
Il ministro: nessuna ragione per dimettermi

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×