/ / di

Ugo Bardi Ugo Bardi

Ugo Bardi

Docente presso la Facoltà di Scienze Matematiche Fisiche e Naturali dell'Università di Firenze

Su questo blog, mi dedico a descrivere come il mondo stia cambiando rapidamente a causa dell’esaurimento delle risorse e del cambiamento climatico, e di come le nuove tecnologie rinnovabili ci possono essere utili per gestire il cambiamento che rischia di travolgerci. Quello che scrivo deriva più che altro dal mio lavoro di docente presso la facoltà di Scienze dell’università di Firenze. Il lavoro dello scienziato è un po’ come quello del soldato di ventura, nel senso che non è mai noioso; con la differenza che come scienziato non devi mai ammazzare nessuno! Così, nella mia carriera, da quando mi sono laureato in chimica nel lontano 1976, mi sono occupato di tante cose; dai catalizzatori per le raffinerie del petrolio ai motori a turbina per gli aerei. Oggi mi occupo più che altro di energia e di risorse naturali incluso l’arcana “scienza dei rifiuti”, come pure di scienza del clima e di gestione delle risorse minerali. Sono materie assolutamente non noiose dove si impara veramente tanto su come funziona il nostro mondo e perché succedono certe cose. Non è solo un problema di energia: se non riusciamo a “chiudere il ciclo” e a smettere di buttar via le cose che oggi chiamiamo “rifiuti” (e che invece sono risorse) rischiamo di fare la fine che hanno fatto tante civiltà del passato, dai Sumeri ai Romani.

Post di Ugo Bardi

Società - 1 febbraio 2016

Mortalità, l’aspettativa di vita cala anche in Francia. Un caso analogo a quello italiano?

Si è parlato molto, recentemente, dell’aumento significativo del numero dei decessi in Italia, l’anno scorso, come discusso sul sito “Neodemos”. Pur con tutte le cautele del caso, è una cosa certamente preoccupante. E alcune notizie recenti lo rendono ancora preoccupante: sembra proprio che l’aumento della mortalità non sia una cosa che sta succedendo soltanto in […]
Ambiente & Veleni - 28 gennaio 2016

Cambiamenti climatici, il 2015 è stato l’anno della consapevolezza

Quante cose possono cambiare in un anno! E cose importanti. Il 2015 sarà ricordato per tanti eventi drammatici; ma anche per una grande svolta: quella della percezione della gravità del cambiamento climatico. Tre cose sono successe nel 2015 che hanno a che vedere col clima; e tutte e tre belle “pesanti”. La prima è stata […]
Ambiente & Veleni - 25 gennaio 2016

Cambiamenti climatici, altro che pausa: il 2015 è stato l’anno della grande accelerazione

Immagine della Nasa (http://data.giss.nasa.gov/gistemp/) Il 2015 è stato l’anno che ha definitivamente messo a tacere tutte le chiacchiere sulla “pausa” nel riscaldamento globale. Non solo la pausa non c’è più (posto che ci sia mai stata), ma siamo davanti a un’accelerazione stupefacente del riscaldamento globale: 0,13 gradi in più rispetto al 2014. Se per caso continuasse […]
Ambiente & Veleni - 13 dicembre 2015

Cop21 a Parigi, è arrivato l’accordo: bicchiere è mezzo pieno o mezzo vuoto?

E’ già un piccolo miracolo che la conferenza di Parigi si sia svolta regolarmente. Dopo gli attentati di Parigi di novembre, si era parlato seriamente di cancellarla. Ed è un altro piccolo miracolo che si sia arrivati a un accordo; sia pure con tutti i limiti del caso. E, infine, un altro miracolino è che […]
Ambiente & Veleni - 27 novembre 2015

Cambiamenti climatici: in attesa della Cop21, breve riassunto della situazione

Siamo a pochi giorni dall’inizio della conferenza COP21 di Parigi, dove un folto gruppo di burocrati e di politici di second’ordine dovrebbero in qualche modo salvare il mondo dal disastro climatico. Ma, a parte le grandi dichiarazioni inutili e i piani che si sa bene che nessuno rispetterà, a che punto siamo col clima? Senza […]
Mondo - 3 marzo 2014

Ucraina: una guerra per il gas naturale?

Le guerre, di solito, vengono descritte come fatte per la libertà, la democrazia, l’indipendenza o cose del genere ma – quasi sempre – ci sono di mezzo ben altre cose. Fin dal tempo della battaglia di Stalingrado, dove i tedeschi persero la guerra nel tentativo di conquistare i campi petroliferi del Caucaso, le guerre si […]
Cinema - 24 febbraio 2014

Cinema: una macchina del tempo per capire che è l’ultima chiamata

Immaginate che un gruppo di scienziati abbia inventato una macchina del tempo che li può portare nel futuro e poi di nuovo indietro, al momento in cui erano partiti. Così, la usano per visitare il futuro di un secolo in avanti. Trovano un mondo colpito da una catastrofe: desolato, povero e sporco. Allora, tornano indietro […]
Economia & Lobby - 29 gennaio 2014

‘Decrescita infelice': il crollo dei consumi energetici in Italia

La “decrescita felice” può essere una scelta personale consapevole. Ma, in Italia stiamo decrescendo ormai da diversi anni e non sembra che ne siamo particolarmente felici. I dati più impressionanti sono quelli sui consumi petroliferi. A partire dai primi anni del millennio, i prezzi del petrolio hanno cominciato a salire e, in parallelo, i consumi […]
Ambiente & Veleni - 21 gennaio 2014

Petrolio, l’incognita del 2014

Dal 2006 abbiamo perso oltre un quarto dei consumi petroliferi in Italia. (Immagine cortesia di “mondo elettrico”) Di petrolio non si sente parlare quasi mai sui giornali o in Tv. Quando se ne parla è solo per magnificare la nuova rivoluzione del petrolio di scisto che ci porterà abbondanza e bassi prezzi per decenni o […]
Economia & Lobby - 2 dicembre 2013

Crisi, la vera ragione sta nel costo delle materie prime

In Italia, ormai sono anni che in politica non si parla altro che di due cose: di Berlusconi e delle tasse. Sembrerebbe (ma non è detto) che siamo riusciti a liberarci della prima e ora non ci resta che dedicarci al dibattito su su quante tasse si debbano pagare e chi le debba pagare. Raramente, […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×