/ / di

Roberto Marchesi Roberto Marchesi

Roberto Marchesi

Politologo, studioso di macroeconomia

Sono giornalista per caso ma polemista per natura, caratteristica che emerge spesso nei miei scritti. Ho cominciato a scrivere articoli solo dopo il mio trasferimento in Texas nel 2008. Ora ho la doppia cittadinanza, ma sono nato a Milano dove ho anche condotto tutti i miei studi e la mia vita lavorativa, occupandomi per diversi anni di analisi economico-finanziarie per la concessione dei mutui alle imprese per un importante Istituto di Credito Speciale milanese. Questa precedente attività, vista ora da più vicino e con le maggiori possibilità offerte dallo sviluppo dei sistemi di comunicazione, mi ha consentito di analizzare da una posizione privilegiata i fenomeni della globalizzazione che, in mancanza di adeguata regolazione da parte dei governi, finiscono col generare enormi squilibri nell’economia dei paesi industrializzati, distruggendo il “welfare” degli Stati più evoluti, e ampliando la distanza tra i livelli di distribuzione del reddito. Seguo perciò attentamente gli scritti di diversi tra i maggiori economisti del mondo (Krugman, Stiglitz, Sen e altri) e scrivo a mia volta articoli, sostanzialmente a carattere macroeconomico, dove cerco di cogliere le devianze che l’eccesso di liberismo economico produce sullo standard di vita delle popolazioni, con un occhio particolare, ovviamente, a ciò che avviene sia nella mia patria d’adozione che nella mia patria di origine, mettendo spesso a confronto i due sistemi.
Ho scritto due libri, uno in italiano (con lo pseudonimo Marc Robertson) e uno in inglese (con l’amica Luisa Castelli). Ho scritto e scrivo tuttora molti articoli per diversi notiziari online e per il quotidiano “Rinascita”, ottenendo premi e riconoscimenti letterari. Per queste attività e per l’assiduo volontariato svolto, sono stato insignito nel 2007 dal presidente Napolitano con l’onorificenza della “Stella della Solidarietà”.

Blog di Roberto Marchesi

Diritti - 12 luglio 2017

Contro lo Ius soli, l’accoglienza senza integrazione genera i Trump

L’attuale martellante e quotidiana spinta politica che Matteo Renzi, con quel che resta del suo Pd, sta imponendo all’agenda parlamentare allo scopo di approvare con fretta assolutamente ingiustificata la nuova legge dello Ius soli temperato, fa pensare immediatamente più alla sua necessità di tenere impegnati i media nazionali su un tema secondario per sviare l’attenzione […]
Mondo - 2 luglio 2017

Usa, quanto durerà la ripresa?

Sotto certi aspetti sembra di essere tornati all’inizio del 2011, quando i titoli dei “giornaloni” salutavano la fine della Great Recession (Grande Recessione economica) iniziata nel 2007 negli Usa, innescata dai famigerati subprime mortgages (mutui casa a rischio elevato) ed esportata poi in tutto il mondo grazie alla carenza di controlli sulle transazioni finanziarie e al mito […]
Politica - 28 giugno 2017

Consip, potrà l’Italia sciogliersi dalla morsa fatale di Renzi?

Se raccontassi ai miei amici americani di Dallas il dibattito cui ho assistito stasera in televisione su La7 nel programma pre-serale della Gruber, sono certo che mi guarderebbero dubbiosi pensando che sto cercando di prenderli in giro.  Il dibattito vedeva ospiti in studio Nicola Porro e Vittorio Zucconi, in collegamento invece Marco Travaglio che, col […]
Diritti - 23 giugno 2017

Ius soli, l’accoglienza ha senso solo se accompagnata da concreta integrazione  

Quando si parla di “accoglienza” bisogna prima di tutto distinguere tra quella rivolta ai “rifugiati”, sempre doverosa,  da quella rivolta ai comuni migranti che deve essere invece severamente regolata da norme sull’immigrazione. L’attuale normativa italiana è basata sullo “Ius sanguinis” e su una normativa che in alcune parti è inutilmente restrittiva. E’ quindi giusto aggiornarla, ma […]
Politica - 17 giugno 2017

Ius soli in Italia? Ecco perché sarebbe una follia

Occorre innanzitutto chiedersi da cosa deriva questa improvvisa accelerazione verso una scelta, più politica che sociale, per portare il diritto automatico alla cittadinanza italiana tramite la legislazione detta dello “ius-soli”. In Italia però attualmente non vige questa legge, esiste invece lo “ius sanguinis”, che riconosce la cittadinanza per diritto di discendenza da genitori (uno o […]
Politica - 14 giugno 2017

Matteo Renzi e la nuova definizione di faccia di bronzo

Ai tempi d’oro della “Prima Repubblica”, quando ancora tutti i politici dovevano parlare in pubblico nei comizi in piazza, tenendo un linguaggio rispettoso e, almeno apparentemente, sincero (non nei super-protetti studi televisivi dove ogni sorta di commedia è sempre ammessa ed applaudita da colleghi e pubblico scientemente selezionati per far accettare dalla platea di qua e […]
Politica - 7 giugno 2017

Legge elettorale, i politici italiani sono come gli alchimisti: in cerca di prodigi

Vedendo l’accelerazione imposta dai maggiori partiti italiani alla scrittura di una nuova legge elettorale compatibile con la nostra Costituzione, è inevitabile formulare un pensiero parallelo con i goffi tentativi degli alchimisti (tra XI° e il XII° secolo) di ricercare spasmodicamente una formula scientifica capace di creare la prodigiosa “pietra filosofale“, grazie alla quale sarebbe stato possibile non solo […]
Mondo - 2 giugno 2017

Orgoglio italiano, il 2 giugno in Texas si celebra la Giornata dell’italianità

Dobbiamo proprio prendere atto che l’italianità è spesso sostanzialmente più apprezzata in Texas che nella stessa Italia, dove si nota sovente un uso smodato dell’esterofilia anglosassone a scapito della nostra bella lingua, apprezzata in America anche da molti che di origine italiana non sono. È proprio di questi giorni infatti la decisione esecutiva del Parlamento del […]
Giustizia & Impunità - 29 maggio 2017

Corruzione, noi italiani siamo davvero creativi

Chiedo scusa a Papa Francesco se definisco “la madre di tutte le emergenze italiane” la corruzione, so bene che non è madre, ma figlia del lassismo politico e della mancanza di ideali della gran parte dei nostri politici, tuttavia è un modo per dire che la corruzione è diventata ormai, nel campo politico la principale emergenza del nostro […]
Zonaeuro - 22 maggio 2017

Unione Europea, adesso o mai più. Così può tornare a essere guida globale

La realizzazione dell’Unione Europea, in questi anni di crisi, ha avuto, sul piano del gradimento popolare, una “recessione” persino maggiore di quella economica. Eppure, se si guarda alle opportunità attuali per crearla, e alle favorevoli condizioni per farlo, questo momento potrebbe essere il migliore per farlo. Non è vero che, a causa della gravissima crisi che ha […]
Olanda, 12enne rifiuta chemioterapia. I giudici: “Sì all’autodeterminazione: stop alle cure”
Contro migranti e Ong arriva C-star. Salvarsi in mare sarà una lotteria

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×