/ / di

Marco Palombi

Post di Marco Palombi

Commenti - 27 maggio 2016

La mancetta come istituzione: il residuo sistema parlamentare

Ci sono piccole cose rivelatrici dentro quelle grandi. Ora, per dire, stiamo andando verso un referendum costituzionale: la riforma, ci dicono i fautori del Sì, serve a rendere più snello il processo legislativo, a far sì che il governo governi davvero. Le cose vanno troppo veloci per affidarsi ai riti bizantini del vecchio parlamentarismo. Messa […]
Commenti - 25 maggio 2016

Gianfelice Rocca e Assolombarda alla guerra del Sì (con un però…)

Gianfelice Rocca è un imprenditore e un uomo ricco. Beato lui. Quel che qui rileva, però, è che dal 2013 è presidente di Assolombarda, la più rilevante articolazione territoriale di Confindustria. Ebbene, ieri Rocca – con quel popò di curriculum – ha detto al Corsera che lui spera proprio “che al referendum costituzionale prevalga il […]
Commenti - 22 maggio 2016

La democrazia in “Sala lettura”: il Ttip dal vivo anche in Italia

Premessa: si cerca di rimanere seri. Lo si dice perché c’è gente che prende seriamente un eventuale dibattito sul Ttip, ovvero il Trattato di libero commercio tra Ue e Stati Uniti attualmente in discussione. Checché ne pensiate del libero commercio, il punto è un altro. Cosa dice questo Trattato, cosa la Commissione vuole che sia […]
Commenti - 20 maggio 2016

Mefistofele al Fmi e la corruzione “molto elevata”

Ci sono molte cose che si infilano nei dettagli: una è il diavolo, certo, ma pure il comico spesso vive in quei paraggi e, pensando a Mefistofele, la cosa non è poi così strana. È nei dettagli, infine, che si manifesta la natura del Fondo monetario internazionale, di cui però non si può dire, come […]
Commenti - 18 maggio 2016

Che sofferenze! La battaglia banche-imprese e il povero “Sole”

Niente, risalgono. Il fondo Atlante, le garanzie statali Gacs, i fondi americani, quelli italiani, Davide Serra: tutti lì a comprare sofferenze bancarie come non ci fosse un domani e quelle, testarde, risalgono. Riepilogo. Le sofferenze sono quei prestiti che le banche pensano di non rivedere in tutto o in parte. A bilancio coprono le probabili […]
Commenti - 15 maggio 2016

Il gran cabaret Boschi & Violante e quelli dell’aula sorda e grigia

A Palermo, si sa, hanno come principale problema il traffico, che avvelena i polmoni e l’umore dell’altrimenti ilare cittadinanza. Ieri, però, i palermitani – almeno quelli presenti alla Tonnara Florio per un incontro organizzato dal Pd – erano finalmente dimentichi della congestione automobilistica, spensierati e allegri. Merito di due straordinari cabarettisti che hanno voluto allietare […]
Commenti - 13 maggio 2016

Per chi suona la settima tromba? Brexit, minacce e San Giovanni

La settima tromba non è ancora suonata e questo consente ancora, ma per poco, ad alcuni dei sostenitori dell’uscita dalla Gran Bretagna dall’Unione europea di continuare a sobillare con le loro idee malsane Londra, più probabile candidata alla nomina a nuova Babilonia. La settima tromba, si diceva, è ancora muta, ma le altre suonano che […]
Commenti - 11 maggio 2016

Il funzionario cattivo di Etruria e le scoperte dell’acqua calda

C’è la prova. Il documento. La carta. La Procura di Arezzo ha scoperto un prezioso manufatto che svela la truffa di Banca Etruria: colpa di dirigenti infedeli, forse spinti da un’occulta regia. Un documento interno dell’istituto toscano, datato maggio 2013, racconta il perfido piano: piazzare le obbligazioni subordinate – strumenti divenuti assai rischiosi col bail-in, […]
Commenti - 8 maggio 2016

In Grecia si vota sui nuovi tagli: andrà male o molto male?

Oggi il Parlamento greco vota il nuovo round di supplizi imposti dalla Troika al Paese per ripagare aiuti – ci ha spiegato recentemente Bruxelles – che sono serviti quasi esclusivamente a evitare perdite alle banche tedesche e francesi. Sull’entità dei sacrifici, però, non c’è ancora accordo. Qualcuno (Ue, Bce) si accontenterebbe di una manovra da […]
Commenti - 6 maggio 2016

E ora panico! Cosa ti capita quando vedi Visco che sclera

Uno si dice: bisogna stare calmi, è tutto a posto, dicono che ci pensano loro, non succede niente. Uno si dice: vabbè, Pop Vicenza sta a posto così, Veneto Banca vedrai che la salvano e il resto si sistema da sé. Ma ti pare che si fanno crollare il sistema bancario in mano? Ecco, uno […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×