/ / di

Giulietto Chiesa Giulietto Chiesa

Giulietto Chiesa

Giornalista

Giornalista, corrispondente dall’Urss e poi dalla Russia (1980-2000). Direttore di “Cometa” (Comunicazione, Etica, Ambiente), trimestrale. Fondatore di “Alternativa”. In questo blog, tra molte altre cose, vorrei parlare, con chi mi leggerà , di “radici”, cioè del passato che non ci viene più insegnato; delle cose da non dimenticare.
Della necessità di imparare ad ascoltare.
Del cambio d’epoca che ci tocca di attraversare – a noi, di questa e della generazione che verrà – e di una transizione inevitabile verso una società radicalmente diversa rispetto a quella in cui viviamo.

www.giuliettochiesa.it
www.megachip.info

www.alternativa-politica.it
www.zerofilm.info
www.youtube.com/user/MegaChannelZero

Post di Giulietto Chiesa

Società - 22 giugno 2016

Complessità (Risposta ad un lettore)

depressione-675 Le scrivo qualcosa che le spieghi il mio punto di vista in generale e verso di Lei in particolare, in un modo che spero non La stanchi fisicamente.. Si immagini un palazzo a tre piani: piano terra (T), primo piano (1) e secondo piano (2). Lei e io e tutti gli uomini viventi abitiamo in […]
Mondo - 21 aprile 2016

11 settembre, vuoi vedere che si riapre l’inchiesta? (scherzo, naturalmente)

Dice l’ex senatore democratico della Florida, Bob Graham: “Ritengo non plausibile pensare che 19 persone, la maggioranza delle quali non parlavano inglese, la maggior parte delle quali non era mai stata prima negli Stati Uniti, molti dei quali privi di un’educazione superiore, possano avere portato a compimento un’operazione talmente complicata senza un qualche aiuto dall’interno […]
Mondo - 28 marzo 2016

Terrorismo, suggerimenti per gli inquirenti di Bruxelles (e di Parigi)

1. Sarebbe interessante sapere come mai non è stato possibile, fino ad ora, vedere le registrazioni delle telecamere di sorveglianza delle zone in cui sono avvenute le esplosioni all’aeroporto Zaventem. Quello che il mondo ha visto fino ad ora è stato il fake del filmato dell’esplosione della bomba terroristica del 2011 nell’aeroporto Domodedovo di Mosca. […]
Mondo - 21 febbraio 2016

Un americano consapevole

I politici possono essere perdonati quando distorcono il significato delle loro azioni passate. I governi possono anche loro essere scusati se utilizzano qualsivoglia narrazione che essi ritengono utile per se stessi. Ma il giornalismo si presume che debba rimanere esterno all’élite del potere e alla sua mendacità intrinseca. In questa crisi esso ha miseramente fallito. […]
Mondo - 7 febbraio 2016

Russia, perché demonizzano Putin

E’ in corso una campagna forsennata di demonizzazione del presidente russo Vladimir Putin. Molti se ne accorgono, tanto è evidente. Non tutti ne capiscono le ragioni. Non tutti si rendono conto di chi la organizza. Mettiamo in fila i fatti. Gli ultimi, perché la faccenda va avanti da diversi anni. Da quando il presidente russo […]
Mondo - 3 gennaio 2016

Crisi e rischio recessione globale: il futuro non è nell’economia

Sono appena trascorsi otto anni dall’inizio della crisi mondiale, se si prende come data di riferimento quella della bancarotta della Lehman Brothers. Da allora la gran parte dei commenti degli “esperti” è rimasta nell’ambito di una spiegazione tradizionale, cioè ha esaminato la situazione — che si prolunga ormai da tempo — come effetto di un […]
Zonaeuro - 8 dicembre 2015

Sinistra europea e i suoi inutili lamenti

Fuori dalle geremiadi della sinistra sconfitta (meritatamente) in Francia, sarà utile cominciare a riflettere su quanto sta accadendo già da qualche anno. La spiegazione la si trova subito, confrontando la catastrofe di Hollande con il successo contemporaneo di Jeremy Corbyn nel Regno Unito, in una elezione locale ma molto significativa, nella quale il suo candidato […]
Mondo - 30 novembre 2015

Erdogan, cosa vuole (e perché non lo avrà)

L’obiettivo primario di Erdogan è stato, ed è, quello di abbattere Bashar al-Assad. Lo spingono le sue ambizioni neo-ottomane, il suo islamismo sunnita ma anche capitalista, comunque anti-sciita. Lo spinge il calcolo tattico di compiacere i neo-con americani (che sono alleati di Israele e, quindi, puntano a liquidare la Siria, ostacolo principale alla costruzione della Grande […]
Mondo - 29 novembre 2015

Russia-Turchia: Putin, il vero giocatore di scacchi

È diventata di moda, in questi giorni, la metafora di Putin “grande giocatore di scacchi”. E sia pure. In effetti lo è. Ma bisogna guardare anche chi ha di fronte. Di fronte non ha nessuno. Obama è palesemente fuori gioco. Si avventura davanti agli schermi tv con l’aria rintronata di chi ha preso sberle sonore. […]
Cultura - 17 ottobre 2015

Premio Nobel Letteratura 2015, come si ‘usa’?

Intendo dire la persona, il potenziale premiato. La parte monetaria, il premio, è qui affare suo e non lo è di questa riflessione. Mi occupo del resto: di chi usa chi. E del come il chi numero 1 usa il chi numero 2. E del come il chi numero 2 si comporta in modo di ricevere […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×