/ / di

Elisa Battistini Elisa Battistini

Elisa Battistini

Giornalista

Sono laureata in filosofia e diplomata in pianoforte. Vado al cinema da quando ho quattro anni. Il primo film in sala è stato “Biancaneve”, che mi ha terrorizzato e da cui sono fuggita piangendo. Pochi giorni dopo però volevo tornare in quella grande stanza buia con le luci che uscivano da un telone bianco. I miei genitori mi ci hanno riportato e poi non ho più smesso. Sono giornalista professionista.

Blog di Elisa Battistini

Cinema - 4 febbraio 2014

Philipp Seymour Hoffman, arte e dannazione. La favola nera del premio Oscar

L’immediata, enorme reazione planetaria alla notizia della morte per overdose di Philip Seymour Hoffman, avvenuta domenica a New York, testimonia che il connubio tra luci e ombre, tappeti rossi e autodistruzione, facciata glamour e disperazione è ancora uno dei cavalli di battaglia dello star system e del voyeurismo su cui si fonda. La favola nera […]
Cinema - 25 gennaio 2014

The wolf of Wall Street come animal house: sesso, droga e blue chips

Spassosissimo, farsesco, esorbitante. The wolf of Wall Street è una promessa ampiamente mantenuta. Nuovo capitolo di una trilogia ideale che comprende Quei bravi ragazzi e Casinò, il nuovo arrivato è una commedia degli eccessi che, degli altri due, condivide il respiro da ritratto corale, la struttura bipartita “ascesa/caduta” dell’eroe e la voce narrante che ci […]
Cinema - 20 gennaio 2014

Nebraska, l’importanza della narrazione di Payne

Come un sogno ricorrente, l’azione-ritornello di Nebraska è la fuga di un padre vecchio e un po’ demente da svariati letti-capezzali, in barba al figlio che dorme e non si accorge mai di nulla. E che al suo risveglio lo va a cercare, in macchina, trovandolo tenacemente in cammino, verso la terra promessa dell’agognato riscatto. […]
Cinema - 13 gennaio 2014

‘La grande bellezza’: il made in Italy perfetto per l’esportazione

Ha appena appoggiato il sudato Golden Globe, Paolo Sorrentino, e in Italia, in perfetto clima da parenti-serpenti, si scatena già il dibattito se La grande bellezza meriti o meno l’Oscar per il Miglior film straniero che con buone probabilità lo attende a Los Angeles il 2 marzo. Con puro spirito tafazziano, il critico, il docente […]
Cinema - 30 maggio 2013

La Grande Bellezza, un passo d’addio tra i fantasmi romani

Talvolta in un film ci sono immagini apparentemente accessorie che invece ne raccolgono il senso profondo. Ne La Grande Bellezza c’è la culla della contessa Colonna. Il famoso giornalista Jep Gambardella ospita a cena un potente monsignore assieme a una Santa ultracentenaria e vorrebbe a tavola due nobili di rango. Ma riesce solo a noleggiare […]
Cinema - 8 maggio 2013

‘NO – I giorni dell’arcobaleno’: Larraìn e la narrazione storica del Cile

Santiago del Cile, 1988. René Saavedra (Gael Garcia Bernal) è un pubblicitario di successo e vive in una bella casa con il figlio. La madre del bambino, da cui René è separato, è un’oppositrice del regime di Pinochet ed entra ed esce da commissariati e galere. Lui è un integrato scettico. Fino al momento in […]
Cultura - 20 aprile 2013

Boston, Usa: il film dei killer in nome della gloria

“In futuro, ognuno di noi avrà i suoi 15 minuti di celebrità”. Ispirandosi alla frase di Andy Warhol, il regista John Herzfeld nel 2001 realizzò l’ambizioso 15 minuti – Follia omicida a New York con di Robert De Niro nella parte del pluridecorato poliziotto Eddie Flamming. Che assieme a un collega esperto di incendi dolosi […]
Cinema - 9 febbraio 2013

Flight e Lincoln: il presidente e il drogato, sfida tra interpreti

Il drogato o il presidente? È più difficile interpretare un immaginario pilota alcolizzato o affrontare una mimesi assoluta per diventare Lincoln? È più complesso rendere vero un personaggio di fiction o studiare per far rivivere qualcuno? Nella notte degli Oscar (24 febbraio) il dilemma verrà sciolto. Intanto, sullo schermo, si possono confrontare le interpretazioni antitetiche […]
Cultura - 25 gennaio 2013

Lincoln, l’alieno che scese sulla terra (e la cambiò)

Abramo Lincoln è un alieno che conosce gli uomini, legge i loro pensieri, manovra le loro debolezze. Il 16° presidente degli Stati Uniti sembra arrivato da un altro pianeta per essere l’interprete di una volontà superiore. Si materializza come evento della Storia, capace di usare ogni mezzo per avverare quell’ineluttabile che gli uomini comuni non […]
Cultura - 15 gennaio 2013

Après Mai: qualcosa di amaro nell’aria del ’68

Parigi, 1971. Gillessta finendo le superiori e, assieme ai suoi compagni, sembra profondere massimo impegno a sovvertire l’ordine costituito: volantinaggio, manifestazioni, violenti scontri con la polizia, nottate a imbrattare la scuola e un brutto incidente che manda in coma un vigilante dell’istituto. La rivoluzione è nell’aria. Ma Gilles è più interessato alla pittura che non […]
Philip Seymour Hoffman, l’ultima scena in Hunger Games sarà ricreata a computer
Smetto quando voglio, la banda degli onesti ai tempi di Breaking bad – il trailer

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×