IlFattoQuotidiano.it / BLOG / di Andrea Scanzi

Andrea Scanzi Andrea Scanzi

Andrea Scanzi

Giornalista e scrittore

Nato ad Arezzo nel 1974. Ho firmato l'autobiografia di Roberto Baggio, la biografia di Ivano Fossati, un saggio su Beppe Grillo, due best-sellers sul vino. Premio Nazionale Paolo Borsellino e Premio Lunezia con 'Gaber se fosse Gaber', spettacolo da me scritto e interpretato, in tour dal 2011 al 2013. Ne ho scritto un altro, 'Le cattive strade', con Giulio Casale: dedicato a Fabrizio De André, è tuttora in tour. A luglio 2012 è stata pubblicata la ristampa di 'Ve lo do io Beppe Grillo' (prefazione di Marco Travaglio), uscito una prima volta nell'aprile 2008. A novembre 2013, per Rizzoli, è uscito 'Non è tempo per noi', 3 edizioni in una settimana.

Post di Andrea Scanzi

Politica & Palazzo - 31 ottobre 2014

Ast Terni: caro Landini, con Renzi non c’era nulla da ridere (e tu lo sai)

Caro Landini, ti stimo e non è cosa che possa dire a molti politici e sindacalisti. Trovo che mercoledì, in piazza, per la prima volta da troppi anni a questa parte, la sinistra italiana abbia visto in azione un leader politico credibile, in grado addirittura di generare appartenenza. So che preferisci fare il sindacalista, ce […]
Politica & Palazzo - 28 ottobre 2014

Leopolda 2014: sono tutti renziani (anche chi non lo sa)

Sono tutti renziani. Anche chi non lo sa. Sono renziani i renziani, che concepiscono la politica come fosse calcio, cioè tifo, e dunque non hanno dubbi e difendono il loro Ducetto a prescindere, plaudendolo (col capo-plaque in sala, anzi stazione) in ritrovi pieni di yuppie speculatori, bimbiminkia che giocano coi trenini e imprenditori folgorati sulla […]
Politica & Palazzo - 17 ottobre 2014

M5S: Orellana, da Grillo a Renzi: con incarico

Luis Alberto Orellana “Visto? Avevamo ragione noi, era davvero un traditore”. I talebani grillini, forse, non sono mai stati così contenti come due giorni fa, quando l’ex senatore 5 Stelle Orellana ha salvato il governo Renzi sul voto relativo al Def per lo spostamento del pareggio di bilancio al 2017. Il suo parere favorevole si è rivelato decisivo […]
Media & regime - 14 ottobre 2014

Benigni torna in tv, i dieci comandamenti di San Roberto

Roberto Benigni torna in Rai ed è una bella notizia: un artista vero fa sempre bene, ancor più in tempi di pensiero debole. Due prime serate su RaiUno, 15 e 16 dicembre, che avranno un costo di circa due milioni e mezzo di euro (lo scorso anno per una sola ne prese 1, 8). Racconterà […]
Media & regime - 1 ottobre 2014

Sallusti, Formigoni e i ‘renziani’ dell’altra sponda

Un fantasma si aggira per gli studi televisivi: si chiama Alessandro Sallusti e somiglia all’uomo che ricordavamo, ma non sembra più lui. È stanco e spento. Per nulla convinto di quello che dice. Per carità, gli capitava anche prima, ma la passione nel difendere posizioni improponibili era – se non proprio autentica – vibrante. Ora […]
Politica & Palazzo - 27 settembre 2014

Pd: caro Nanni Moretti, dove sei?

Nanni-Moretti-Ulivo Ogni volta che guardo Renzi, mi torna in mente Nanni Moretti. Soprattutto quando, a Piazza Navona, gridò: “Con questi leader non vinceremo mai”. Di Moretti, come di Benigni, oltre all’arte mi piace (piaceva?) quella loro propensione all’indignazione. Oggi la “loro sinistra” ha vinto. E loro, per questo, paiono sereni. Realizzati. Placati. E allora mi viene […]
Politica & Palazzo - 19 settembre 2014

Pd: cari elettori dem, ma voi non vi arrabbiate mai?

Donato Bruno e Maria Elena Boschi 640 A volte penso a Pier Luigi Bersani. E ci penso quasi (ho detto quasi) con nostalgia. E’ uno con cui una birra ce la prenderei. Probabilmente mi divertirei, sicuramente non mi annoierei. Ma c’è anche dell’altro. Ricordo, per esempio, come Bersani fu (giustamente) massacrato per l’abbraccio sin troppo affettuoso con Alfano. A molti elettori del […]
Politica & Palazzo - 10 settembre 2014

Richetti e Bonaccini: i renziani? Nient’altro che ‘fanfanini’ deboli

richetti-bonaccini 640 L’informazione italiana è drogata da notizie marginali, che fungono da armi di distrazioni di massa: Renzi che mangia il gelato, Renzi che mangia i tortellini, Renzi che mangia la Costituzione. E tutti a ridere (quasi tutti, precisiamo). Poi però arrivano le notizie che sgombrano il campo da qualsiasi equivoco. Il Pd emiliano è stato travolto […]
Media & regime - 9 settembre 2014

Renzi: tutti i selfie e le altre bruttezze del Matteo nostro

Probabilmente è un problema di narcisismo ingiustificato, o forse di frustrazione adolescenziale da riscattare ora che è famoso, ma – in ogni caso – qualcuno dovrebbe aiutare Matteo Renzi. Il selfie-tweet postato e poi cancellato dopo tre minuti, convinto che nel frattempo qualcuno non lo avesse eternato, è la prova definitiva di un’autostima inversamente proporzionale all’efficacia. […]
Media & regime - 31 agosto 2014

Grillo e giornalisti: un rapporto conflittuale

Il rapporto tra Beppe Grillo e l’informazione è simile a quello di un guidatore che cerca la sintonizzazione giusta di una stazione radio: la cerca e ricerca, ma non la trova. Se non a tratti. E’ un rapporto conflittuale, che procede a strappi. L’umoralità dipende anche dal personaggio, che alterna fasi di disponibilità a periodi […]