/ / di

Andrea Bellelli Andrea Bellelli

Andrea Bellelli

Professore Ordinario di Biochimica, Università di Roma La Sapienza

Ho due lauree,‭ ‬in Medicina e Chirurgia ed in Psicologia.‭ ‬Sono stato ricercatore del Consiglio Nazionale delle Ricerche e ora insegno Biochimica alla facoltà di Farmacia e Medicina dell’Università di Roma Sapienza.

Sono stato segretario della Società Italiana di Biochimica e Biologia Molecolare‭ (‬SIB‭)‬ dal 2003 al 2006. Dal 2010 al 2015 ho diretto il Dipartimento di Scienze Biochimiche “A. Rossi Fanelli” dell’Università di Roma Sapienza. Dal 2015 sono Presidente del Corso di Laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia B dell’Università di Roma Sapienza. Ho svolto e svolgo ricerche sulle proteine respiratorie e sugli enzimi del parassita Schistosoma mansoni, agente causale di una grave malattia dell’uomo. Ho pubblicato su questi argomenti oltre 100 articoli su riviste scientifiche. Stimolato dalle domande dei miei allievi, ho studiato alcune teorie mediche proposte tra il XVIII e il XX secolo, che si sono poi rivelate erronee nonostante il successo di cui hanno goduto e continuano a godere, e ho pubblicato due libri su di esse: Logica e fatti nelle teorie freudiane (Antigone Edizioni, Torino 2007) e La costruzione dell’omeopatia (Mondadori Università, Milano 2010).

http://biochimica.bio.uniroma1.it/

Blog di Andrea Bellelli

Società - 4 marzo 2014

Psicologia sociale: il familismo amorale nell’Italia di oggi

La qualità dei servizi pubblici in Italia, soprattutto nel meridione, è da sempre oggetto di lamentele e proteste. Se in alcuni casi gli italiani hanno piena ragione (la giustizia italiana è stata spesso condannata per la sua lentezza nelle sedi internazionali), in altri casi il loro giudizio è ingeneroso e contrasta con le valutazioni internazionali […]
Scienza - 28 febbraio 2014

Scienza, la sfida e i problemi della Systems Biology

La cosiddetta Sistems Biology è un approccio multidisciplinare ai problemi biologici che ha l’ambizione di arrivare ad una loro descrizione quantitativa integrata: in breve e semplificando, a “simulare” una cellula con un computer. Questa definizione si presta ad estesi fraintendimenti. Come può un programma, che dopo tutto manipola numeri, simulare una cellula? La cellula è […]
Scuola - 25 febbraio 2014

Istruzione: merito e valutazione, le parole d’ordine di chi non vuole pensare

Il neo-ministro dell’istruzione Stefania Giannini ha rilasciato al Messaggero un’intervista nella quale ha indicato quelle che, secondo Lei, dovrebbero essere le linee guida per la scuola italiana: merito e valutazione. Non poteva cominciare peggio, con frasi fatte non solo vuote e banali, ma anche sottilmente classiste, che squalificano chi le pronuncia e chi le apprezza. […]
Salute & Bugie - 18 febbraio 2014

Tumori: chemioterapia, a che punto siamo?

La chemioterapia antineoplastica è tra le cure mediche più malviste dal pubblico: perché cura il cancro, la malattia che non si nomina e che fa paura; e perché è effettivamente alquanto tossica ed ha pesanti effetti collaterali. Sulla tossicità della chemioterapia c’è poco da dire: ha lo scopo di uccidere le cellule tumorali, e poiché […]
Salute & Bugie - 14 febbraio 2014

Giudici e medicina: la Multiterapia Di Bella è un diritto?

Il 16 gennaio scorso il Giudice Francesca Costa del Tribunale di Lecce ha condannato la ASL locale a rimborsare ad una paziente il costo di una Multiterapia Di Bella (MDB), pari a quanto si legge sui giornali a circa 25.000 euro. La motivazione della sentenza era il mancato effetto della radioterapia prescritta dai medici; la […]
Scienza - 4 febbraio 2014

Ricercatori, sei italiani tra i migliori. Ma con quale criterio?

E’ stato recentemente pubblicato dalla rivista scientifica European Journal of Clinical Investigation un articolo che elenca i 400 scienziati “più influenti del mondo” nelle discipline biomediche. Ha avuto un certo risalto sulla stampa nazionale soprattutto per il fatto che include sei italiani (i professori Mantovani, Colombo, Remuzzi, Mancia, Di Marzo e Zanchetti) che lavorano in Italia […]
Economia & Lobby - 28 gennaio 2014

Università italiana: la distruzione è compiuta

Poiché la sopravvivenza dell’Università italiana è ormai a rischio, sembra opportuno riassumere a futura memoria una breve cronistoria degli ultimi anni, che riporti la drammatica diminuzione dei finanziamenti erogati e le operazioni di copertura “meritocratica” adottate dai Governi (soprattutto dall’ultimo Governo Berlusconi) per nascondere ai cittadini lo scempio di un servizio pubblico. Nel 2008 il […]
Scienza - 14 gennaio 2014

Dna, settant’anni fa la scoperta che cambiò la biologia

E’ importante la storia della scienza? O la scienza, come voleva Popper, è una impresa sostanzialmente atemporale, nella quale una scoperta solidamente corroborata dall’esperimento, vecchia di due o tre secoli, coesiste a pari titolo con una dell’altro ieri o di stamattina? Probabilmente Popper ha tutte le ragioni logiche del caso; ma conoscere la storia della […]
Scienza - 10 gennaio 2014

Sperimentazioni: sulla riproducibilità dei risultati scientifici

Un problema che tutti gli scienziati conoscono da tempo ma che apparentemente si sta aggravando è quello dei risultati scientifici non riproducibili. La scienza è, prima di tutto oggettiva: chiunque, purché sia in possesso della strumentazione e delle competenze adeguate, dovrebbe essere  in grado di replicarne i risultati. In alcune aree però non è proprio […]
Scienza - 8 gennaio 2014

In memoria di Frederick Sanger, il padre della Biologia Molecolare

Nello scorso mese di novembre 2013 è morto, all’età di 95 anni, Frederick Sanger, il padre della Biologia Molecolare. Sanger è stato uno degli scienziati più importanti ed influenti del ‘900, vincitore di due premi Nobel, entrambi per la Chimica. Probabilmente Sanger non era molto noto al pubblico: non scrisse best sellers, non fu il […]
Death Cafe, nero e bollente. La morte al bistrot
Tecnologie: prendi la chiave inglese e vieni a combattere

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×