Temi del Giorno

/ / di

Emiliano Liuzzi Emiliano Liuzzi

Emiliano Liuzzi

Giornalista

Sono nato nel 1969, a Livorno. Un paio di decenni dopo era a New York, Columbia University, master in giornalismo. Da New York un biglietto senza ritorno, nel 1994, per Belluno, start up del Corriere delle Alpi, praticante. Mi chiamò Mario Lenzi e non mi restò altro che ubbidire. Poi ho fatto il globetrotter nei giornali locali della Finegil (Nuova Sardegna, Alto Adige, Trentino, Il Tirreno), da nord a sud, una quindicina di direttori e capicronisti da cui ho imparato a consumarmi le scarpe tra questure e tribunali: Ennio Simeone, Fabio Barbieri, Sandra Bonsanti, Bruno Manfellotto, solo per citarne alcuni. Ho collaborato a Diario, Panorama,e l’Espresso. Dopo due anni da direttore-fondatore al Corriere di Livorno, sono arrivato al Fatto grazie a Peter Gomez. “E’ il tuo posto”, mi ha detto un anziano collega. “Probabile che ti stessero aspettando”. Sono stato anche disoccupato per un anno, giusto il tempo per capire che non sono stato io a dare una vita al giornale, ma è il giornale che ha dato una vita a me. Non bevo alcolici, in compenso fumo un pacchetto al giorno. Allo sport praticato preferisco San Siro, trotto o galoppo, non faccio distinzione. Non ho una mia città: vivo dove c’è da lavorare.

Post di Emiliano Liuzzi

Speciale Quirinale - 27 gennaio 2015

Loro Tsipras, noi Amato. E i grillini da Nazareno

Nella prima intervista dopo le elezioni del 2013 al Fatto Quotidiano, Beppe Grillo disse: “Conto di perdere il trenta per cento dei parlamentari”. Eravamo in Friuli Venezia Giulia, anche allora doveva decidersi l’inquilino del Quirinale. Grillo disse che in giornata, come avvenne, Gino Strada e Milena Gabanelli si sarebbero fatti da parte, e che Romano […]
Speciale Quirinale - 13 gennaio 2015

Napolitano ha fallito, ora Grillo può stravolgere i giochi

napolitano_675 Giorgio Napolitano scende nel cortile del Quirinale e si dimette, ma di quello che aveva promesso di fare nell’accettare l’anomalia costituzionale del secondo mandato, lascia ben poco. Il professor Gianfranco Pasquino, politologo di area Pd, ma non gradito al corso renziano, con grande fatica (è amico del presidente) dice che il Napolitano bis è stato […]
Cultura - 23 dicembre 2014

Joe Cocker, se ne va un altro pezzo di rock

joe cocker 675 Quando la domenica 17 agosto 1969 sale sul palco, davanti a cinquecentomila persone, arrivate un po’ per caso, si celebra definitivamente il festival che entrerà nella storia della musica: Woodstock. Joe Cocker, morto ieri all’età di 70 anni, quel giorno, alle due del pomeriggio, è poco più che un ragazzo di sicuro avvenire. Sceglie, nell’ora […]
Emilia Romagna - 24 novembre 2014

Elezioni Regionali 2014, in Emilia Romagna ci vuole sangue freddo

Meno del previsto. Il 37,6 per cento dei votanti, nell’Emilia Romagna che fu la culla di una sinistra, quando quel termine non aveva solo un valore simbolico, ma si traduceva in senso del dovere e civico, è uno schiaffone a un Paese che ha più di un problema a rialzarsi. E se il vispo Matteo […]
Emilia Romagna - 10 settembre 2014

Primarie Pd Emilia, è caos: ci penserà Verdini

bonacc Non deve stupire che Stefano Bonaccini non si sia dimesso dalla candidatura per diventare presidente della Regione Emilia Romagna. Un motivo evidente è che Bonaccini ha già affrontato almeno un processo e ne è uscito assolto, ma nel frattempo non si era dimesso da niente. Quando è arrivata l’assoluzione era già a Roma nella imponentissima […]
Politica - 20 agosto 2014

Ncd, la dolce vita del ‘povero’ Cangemi

Ci sono cose che solo in Italia, perché altrove potrebbero essere seri guai. Qualche insulto minimo te lo prenderesti. Da noi, nella terra dei Fiorito, delle mutande leghiste, dei Trota e dei rimborsi taroccati di consiglieri regionali di Pd e ceneri Pdl, della fu An e dei furono Udc, succede questo e altro. La palma […]
Cronaca - 2 agosto 2014

Strage di Bologna, i feriti sono rimasti tali

E fu così che, dopo aver celebrato il Poeta, si fece lui stesso poesia: “Da ferito a morte il mio pensiero non va ai morti di questa orribile strage, ma ai feriti”. E feriti lo sono ancora, hanno avuto i colpevoli, già liberi da un pezzo, Francesca Mambro e Giuseppe Valerio Fioravanti. La realtà storica, […]
Politica - 18 luglio 2014

Ruby, Berlusconi assolto: il ritorno all’ovile dei Cavalier serventi

Dietro alla sentenza di assoluzione di Silvio Berlusconi, dietro all’apertura di un sentiero alla grazia che arriverà sul tavolo del presidente della Repubblica, esiste un’ombra che non è giudiziaria, ma politica: il patto del Nazareno. I giudici hanno tenuto conto delle carte processuali e, come ampiamente previsto da Marco Lillo su questo giornale, hanno riformato la […]
Politica - 8 luglio 2014

Legge elettorale: perché il M5S non può trattare sulle preferenze

DiMaio-Leggeelttorale-640 In realtà esistono più motivi per i quali il Movimento 5 stelle non può scendere a compromessi sulle preferenze. Il primo è una questione legata alla natività: dire no alla casta, slogan che è risultato vitale, vuol dire no soprattutto a un Parlamento di nominati. E Grillo andava in giro a ripeterlo ai tempi del […]
Politica - 5 luglio 2014

Auto blu: autosalone Italia, renzismi all’asta

Benvenuti all’autosalone Italia, lo sfasciacarrozze pubblico che promette di tagliare i privilegi. Vendono tutti, in saldo e rigorosamente all’asta 2.0. Poco importa se il mercato dell’auto usata è in crisi, il problema non è vendere, ma annunciarlo. Le casse di Comuni, Province, Regioni e Governo resteranno vuote, ma vuoi mettere la propaganda? Meglio ancora se personalizzata: […]

•Ultima ora•

×