/ / di

Emiliano Liuzzi Emiliano Liuzzi

Emiliano Liuzzi

Giornalista

Sono nato nel 1969, a Livorno. Un paio di decenni dopo era a New York, Columbia University, master in giornalismo. Da New York un biglietto senza ritorno, nel 1994, per Belluno, start up del Corriere delle Alpi, praticante. Mi chiamò Mario Lenzi e non mi restò altro che ubbidire. Poi ho fatto il globetrotter nei giornali locali della Finegil (Nuova Sardegna, Alto Adige, Trentino, Il Tirreno), da nord a sud, una quindicina di direttori e capicronisti da cui ho imparato a consumarmi le scarpe tra questure e tribunali: Ennio Simeone, Fabio Barbieri, Sandra Bonsanti, Bruno Manfellotto, solo per citarne alcuni. Ho collaborato a Diario, Panorama,e l’Espresso. Dopo due anni da direttore-fondatore al Corriere di Livorno, sono arrivato al Fatto grazie a Peter Gomez. “E’ il tuo posto”, mi ha detto un anziano collega. “Probabile che ti stessero aspettando”. Sono stato anche disoccupato per un anno, giusto il tempo per capire che non sono stato io a dare una vita al giornale, ma è il giornale che ha dato una vita a me. Non bevo alcolici, in compenso fumo un pacchetto al giorno. Allo sport praticato preferisco San Siro, trotto o galoppo, non faccio distinzione. Non ho una mia città: vivo dove c’è da lavorare.

Post di Emiliano Liuzzi

Festival di Sanremo 2016 - 12 febbraio 2016

Sanremo 2016, il circo della musica e l’incontro con Jannacci

Perché mica si può sempre parlare di politica, e non sempre bisogna avere delle cose da dire per potersi mettere a scrivere un pezzo. E i sondaggi, e Matteo Renzi, e Angelino Alfano, Denis Verdini. Tutte persone con le quali eviterei pure un caffè. Anche no, grazie. La vita è fatta di incontri. E uno […]
Diritti - 10 febbraio 2016

Unioni civili, soffochiamo con un sì chi le riduce a mercimonio politico

“Voglio che li soffochi a forza di dirgli di sì, che li mitragli di sorrisi, che li porti a morte e distruzione a forza di consensi, che ti lasci ingoiare da loro fino a farli vomitare e scoppiare”. Inizia così uno dei romanzi più belli del Novecento, firmato da Ralph Ellison, Invisible Man, e al […]
Politica - 7 febbraio 2016

Unioni civili: su Grillo non mi scandalizzo. La legge passerà comunque

Forse il problema più grave del Parlamento è che non sa dibattere. E non da oggi. Soprattutto non riesce a distinguere tra quella che è maggioranza e quella che è chiamata a fare opposizione, destra e sinistra dei banchi parlamentari, fin dai tempi della Rivoluzione francese. Ieri si è scatenato il pandemonio perché Beppe Grillo, […]
Società - 20 gennaio 2016

Renzismo: di allenatori, finocchi, tweet e altre sciocchezze

Sarebbe meglio dimenticare, una volta per tutte, quello che eravamo. La memoria, in alcuni momenti, gioca brutti scherzi. Non è mai perbene, del resto, perché non colma i vuoti. Puoi sorridere o piangere al ricordo di qualcosa, certo, ma quel qualcosa resta tale: non c’è e non tornerà più. Io passo la vita a rimpiangere […]
Musica - 11 gennaio 2016

David Bowie e il nazismo come fatto teatrale

Forse resta il monumento al rock più impervio e misterioso da percorrere. Sui gradini che lo attraversano riesci a perderti. Perché David Bowie ha fatto in modo di fuggire da se stesso, ha sempre cercato di tenere aperta una porta che gli permettesse di uscire e rientrare, alzare o calare il sipario. E’ stato un […]
Politica - 31 agosto 2015

Renzi, altro che gufi: rispetti noi che paghiamo le tasse

Ho criticato più di una volta l’andamento, prima e dopo, di Expo. Di conseguenza, il presidente del Consiglio dei ministri mi colloca insieme a quei milioni di italiani “gufi”. Praticamente uno che porta jella, comunque si sforza di farlo. Che augura al mondo malanni. Expo, volata finale. Ultimi sessanta giorni. Intanto, 400mila presenze nel weekend […]
Cronaca - 22 agosto 2015

Casamonica, due o tre ragioni perché Marino si dimetta

Quelli che… la mafia non ci risulta, raccontava Enzo Jannacci in una sua canzone, più di trent’anni fa. Ancora oggi più o meno è così. A Roma non sono servite le inchieste e la denominazione “Mafia Capitale” che i magistrati vollero dare agli arresti. Furono gli inquirenti, la stampa si è solo adeguata (fatta eccezione […]
Società - 13 agosto 2015

Aurora Ramazzotti, altro che scandalo. Un destino deciso dal pubblico sin dalla nascita

Niente che non sia linciaggio. A nessuno piace che la ragazzina, figlia di cotanto Eros e cotanta madre, abbia una striscia quotidiana in televisione, per di più se lo spazio è quello di un talent, dunque, di un prodotto che almeno nell’etimologia del termine dovrebbe essere riservato a chi ha quella dote innaturale di sapere […]
Media & Regime - 10 agosto 2015

Rai, il compagno G. da spalla di Sofri a renziano di Lotta

C’è un episodio che è entrato nella leggenda del Sessantotto pisano. Siamo nel febbraio, Parigi non è ancora esplosa, a Pisa arrestano due studenti accusati di aver schiaffeggiato Mario Bonadio, futuro medico e docente, allora presidente dell’Oriup, organismo degli studenti dell’ateneo. In carcere, al Don Bosco finisce lui, Guelfo Guelfi, 70 anni, nuovo consigliere d’amministrazione […]
Società - 24 giugno 2015

Langer, l’aver visto tutto con vent’anni d’anticipo

Provare a ricordare oggi, vent’anni dopo, Alexander Langer, è solo per provocare un senso maggiore di curiosità, spingersi un po’ più in là, andare a cercare scritti che la fondazione che porta il suo nome conserva. Non c’è niente altro dietro. Mi sono chiesto più volte quanto avesse senso scrivere un post del genere, e […]

•Ultima ora•

×

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×