Per la serie “First World Problems”, ecco il botta a risposta tra Enrico Papi e Alberico Lemme, il “guru” delle diete scellerate. Un botta e risposta che ha avuto origine da una pillola di gossip di Alberto Dandolo su Dagospia che così recitava: “Enrico Papi, 52 anni il 3 giugno, tornerà a condurre il suo Sarabanda su Italia 1. Per l’occasione si è messo a dieta ferrea. Si sarebbe affidato alle “cure” del controverso farmacista Alberico Lemme. Sarà vero?”.

Ecco, a quanto pare non è vero. E i protagonisti della vicenda ci tenevano particolarmente a smentire la cosa, tanto da scrivere, entrambi, due righe a Roberto D’Agostino.

Lemme, fenomeno diseducativo lanciato dai salotti televisivi di Barbara D’Urso, così ha scritto: “Carissimi Roberto D’Agostino, e Alberto Dandolo, Sono il genio ‘controverso’ Super-Lemme e mi rincresce informarvi che Enrico Papi, da voi ipotizzato mio ‘cadetto’, condurrà il suo Sarabanda da ‘ciccione’ perché non sta seguendo il mio metodo e perché il mio è l’unico metodo che funziona. Se Papi in forma vuole apparire la Dieta Lemme deve seguire, yo yo ciccio’ Gliela canto sulle note del mio pezzo musicale ‘Spaghetti a colazione’ che impazza su Youtube, vediamo se lo riconosce”.

Il riferimento è a un orrido “brano musicale” (cantato male e rappato peggio) che il farmacista ha lanciato recentemente e che il pubblico nazionalpopolare ha potuto ascoltare a Domenica Live. Ma al nuovo Enrico Papi, rinato a nuova vita e con un fisico invidiabile (soprattutto per i suoi 52 anni), non ci sta. E allora che fa? Manda una foto fisicata a Dagospia e la accompagna con le seguenti parole: “Caro Dago, ti sembro ciccione? Posso aver seguito la dieta Lemme se sono così? Vedi tu!”. Scontro tra titani.