Nazareni

Da “delinquente naturale” ad alleato abituale del Pd: ricordate chi è Berlusconi?

Amnesie – Il Caimano torna sulla scena come interlocutore dell’ex rottamatore per fare la legge elettorale e da argine al “populismo”. Ma il suo passato è tutto una macchia

Tutto è perdonato di

Rinfacciare a Renzi le sue bugie è come accusare Fabri Fibra o J-Ax di fare rap. Ma noi eravamo rimasti ai suoi proclami: “Un condannato, in un Paese civile, va a casa da sé” (30.8.2013), “Una sentenza definitiva dice che è colpevole: in un qualsiasi Paese dove un leader politico viene condannato, la partita è […]

Bilanci – I guai del Sole 24 Ore costano 64 milioni

Ora Confindustria non è più disposta a fidarsi di Renzi

All’assemblea il presidente Boccia parla di “vent’anni perduti”. E del proporzionale che sarebbe devastante

Trump lontano dal Papa, ma vicino a Gentiloni

Dialoghi – Bergoglio impietrito, però finge distensione

Manchester

La cellula familiare del jihad. L’esercito invade le strade

Allerta massima – Migliaia di militari di pattuglia. Il fratello dell’attentatore: “Sono dello Stato islamico, sapevo dell’attacco”. Ritrovati i resti dell’ordigno

Commenti

L’Italia è una grande potenza a seconda della convenienza

Caro Furio Colombo, viaggio in Europa e ho l’impressione che ogni Paese, a cominciare dalla Svizzera e a finire in Danimarca o in Finlandia, siano più autorevoli, sicuri e importanti di noi. Poi noi, Italia, andiamo a sederci ai G7 e ai G8 tra i più importanti del mondo. Precedono e seguono due o […]

Sotto i Cieli d’Europa

La peste della memoria inutile

Identità perdute – Come nel romanzo di Camus, gli europei accettano passivi la distruzione dei propri valori, dalla giustizia sociale al paesaggio, alla democrazia. Se non riconosciamo le rovine, la rinascita sarà impossibile

di Salvatore Settis
Il peggio della diretta

Falcone, la messa laica di Rai1 e l’overbooking della retorica

Allora non è vero che la mafia uccide solo d’estate. Quando a Palermo morì ammazzato Giovanni Falcone era il 23 maggio ‘92; all’estate mancava un mese, alla luce sulle stragi mancavano 25 anni, e chissà quanti ne mancheranno ancora. Il quarto di secolo dalla morte di Falcone e Borsellino consegna al Paese due eredità; la […]

Politica

Focus

“Valutiamo se continuare la Metro C”

Sul proseguimento della Metro C ragioneremo. Dobbiamo capire se fino adesso siamo andati bene con i soggetti con cui abbiamo lavorato. E se si possa proseguire, con questo assetto, e rivedendo il tracciato”. Nel colloquio con il Fatto, Virginia Raggi parla di “riflessione in corso” sulla terza linea della metropolitana, tema di cui ha discusso […]

Furbetti del cartellino

Prima licenziata dal Campidoglio: “Ero a bere una camomilla”

Una camomilla bevuta in un bar a due passi dall’ufficio, ma nell’orario di lavoro, è costata il posto a Letizia Beato, sessantenne dipendente del Comune di Roma dove lavorava da una trentina di anni. Ieri all’impiegata è stato notificato il provvedimento di sospensione dal lavoro in applicazione – è il primo caso da parte dell’amministrazione […]

La precisazione

La famiglia Mattarella: “Piersanti non poteva parlare così del padre”

“Scrivo nell’interesse degli eredi di Bernardo e Piersanti Mattarella. Sul Fatto Quotidiano di ieri, si scrive che l’avv. Sorgi ha raccontato al giudice Falcone che Piersanti Mattarella gli avrebbe detto di esser “felice” perché, se prima aveva ereditato il collegio elettorale del padre e veniva votato pressoché esclusivamente a Castellammare del Golfo, alle ultime elezioni […]

Cronaca

Reggio Calabria

Don Giorgio in coma, pestato a sangue dal branco di giovani

È in coma farmacologico don Giorgio Costantino, il prete della Chiesa della Madonna del Divino Soccorso, aggredito nella notte di martedì a Reggio Calabria, da un gruppo di ragazzi che lui aveva rimproverato dopo averli trovati all’interno della canonica parrocchiale. Lo hanno pestato fino a provocargli un vasto ematoma per il quale don Giorgio è […]

di Lu. Mu.
A porte chiuse

La Procura sta dalla parte di Woodcock

Vertice dei pm – Bocche cucite, solo una nota: “Apprezzamento per tutti i magistrati dell’ufficio”

di Vin. Iur.

“Purpetta” avvelenata: in galera due fratelli Cesaro e indagato il deputato

L’accusa: “Il Piano di insediamento produttivo di Marano con i soldi del clan Polverino”

di Vin. Iur.

Economia

Lo sberleffo

Dirigenti, ogni sisma ha il suo

Ogni terremoto ha il suo dirigente. Per fortuna non è così, altrimenti ne avremmo a centinaia. Ma per le scosse che hanno colpito il centro Italia nel 2016 è stata creata una poltrona nuova di zecca: il ministero dei Beni culturali rafforza il suo plotone di manager pubblici con una nuova figura. È stato dato, […]

di Fq
Dopo lo sciopero

L’Unità ritorna. I giornalisti: la guerra non è finita

“L’Unità torna in edicola. Eravamo entrati in sciopero a oltranza per difendere i nostri diritti e la nostra dignità professionale. Ci siamo battuti per respingere due ricatti: quello salariale e il ricatto dei licenziamenti collettivi”. È quanto scrive il comitato di redazione (cdr) dell’Unità. “Per questo abbiamo scioperato per 7 giorni – prosegue il cdr […]

Maroni vuole premiare B: “È lui la rosa della Lombardia”

Riconoscimenti – Come ex presidente del Milan

di Lu.Ce.

Italia

Lo sberleffo

Il punching-ball di Gabrielli

Avete presente quelli che dicono “io non sono razzista, ma…” e poi dimostrano immediatamente il contrario con una frase di terrificante xenofobia? O quelli che sono inguaribilmente omofobi ma giurano di “avere un sacco di amici gay?”. Ecco, il capo della polizia Franco Gabrielli non è né razzista né omofobo, ma evidentemente sa ragionare nello […]

di Fq
Il commento

È finita l’èra della Cei “politica”

Transizione – Il modello Ruini basato sui valori e l’attivismo è fallito. Torna una Chiesa pastorale

di Marco Marzano
Il ritratto

Il papà lo voleva artigiano, ora sarà il capo dei vescovi

Gualtiero Bassetti – Il Pontefice nomina presidente della Conferenza episcopale il cardinale di Perugia nel segno di Don Milani e La Pira

Mondo

La Cartolina

L’umanità vera arma contro la paura

Il terrorismo fatto da persone che non hanno paura della morte non potrà mai essere sconfitto. Detto questo, è abbastanza evidente che i grandi ricchi del mondo da questo terrorismo hanno poco da temere. Colpisce in mezzo alla strada, in una stazione, in una discoteca, non può colpire i palazzi del potere. I grandi potenti […]

di Franco Arminio
Doppio attacco in Indonesia

Giacarta, esplosioni alla sfilata d’inizio del Ramadan: 3 morti

Un doppio attentato è avvenuto ieri sera a Kampung Melayu, quartiere molto popolato nella parte orientale di Jakarta, capitale dell’Indonesia. Intorno alle 21 (ora locale), due bombe sono esplose, a distanza di 5 minuti l’una dall’altra, vicino a una fermata dell’autobus, durante la sfilata che apre il mese del digiuno musulmano, il Ramadan, che avrà […]

L’intervista

“E Trump li chiama ‘sfigati’ ma vende armi a chi foraggia l’Isis”

Abraham Yehoshua – Lo scrittore israeliano dopo la strage: “Altro che lotta al terrore”

Cultura

Gian Luca Favetto

Ventotto persone in cerca di sé sul palco a raccontare la vita

Come Cicerone, nella sala del Teatro di Sori, alle porte di Genova – Isor nello spettacolo – porta in scena gli abitanti del paese. “Dopo non ci si vedrà più nello stesso modo”

Editoria – L’associazione e la “guerra” tra i Saloni

L’Aie cambia rotta: per il dopo Motta nominato l’outsider Ricardo Franco Levi

All’indomani della conclusione del Salone internazionale del Libro di Torino, un grande successo che ha provocato qualche malumore all’interno dell’Associazione italiana editori che invece aveva promosso il Salone “concorrente” Tempo di Libri a Milano (che ha totalizzato poco più di un terzo dei visitatori del Lingotto), il Consiglio Generale dell’Aie riunito a Milano ha indicato […]

Anteprima

“Ci pensi che abbiamo voltato le spalle alla nostra Polonia?”

La scrittrice prosegue il racconto di “Sangue di cane” sulla vita di un giovane polacco