È stato definito “Effetto 50 sfumature di nero. E per capire di cosa si tratta basta chiedere ai vigili del fuoco di Londra. Da quando nel 2011 i libri della serie Cinquanta sfumature di grigio, di nero e di rosso, sono usciti in libreria e da quando nel 2015 sono stati mostrati i primi due episodi della saga al cinema, sono aumentate vertiginosamente le chiamate al 999 per liberare donne rimaste incatenate ai letti e uomini rimasti imbrigliati dentro l’anello per il pene. Un ritmo incessante di richieste d’emergenza tanto che i pompieri londinesi hanno deciso di creare un’apposita “brigata” che si occupa soltanto di manette, cavi e cavetti da tranciare con le tronchesi.

Secondo il tabloid Mirror, in cinque anni, cioè da quando è uscito il primo libro di E.L.James, i pompieri di Londra hanno dovuto liberare 23 uomini da anelli fallici e 102, fra uomini e donne, rimasti ammanettati o incatenati al letto. Come spiegato da Dave Brown, responsabile del gruppo che libera uomini e donne da sex toys usati con imprudenza, queste continue chiamate ad un numero che serve per le emergenze gravi e gravissime, hanno soprattutto un costo elevato per i contribuenti: 390 euro l’una per un totale di oltre 48.000 euro. E visto che in Inghilterra è appena uscito il film Cinquanta sfumature di nero, e tra un anno uscirà Cinquanta sfumature di rosso, i vigili del fuoco sono tornati sull’argomento lanciando l’allarme, soprattutto per i maschietti che tendono a stringere il proprio pene nella morsa di un anello fallico: “Il nostro consiglio è semplice. Se l’anello non entra, non forzatelo. Oltre ad essere doloroso, ci fate rinunciare a qualche altra emergenza”. Già, perché gli episodi più bizzarri occorsi ai pompieri chiamati con urgenza al 999 trattano soprattutto dell’anello di metallo che viene stretto attorno ai testicoli e spesso con un ulteriore morsa metallica stringe anche la base del pene. Nel novembre 2014 l’intervento provvidenziale dei pompieri è arrivato dalla chiamata urgente di un pronto soccorso: i medici non sapevano come fare per liberare un uomo che da tre giorni aveva il proprio pene intrappolato nell’anello fallico. Operazione di taglio, oltretutto, molto delicata da effettuare con una fresa metallica particolare.

Da quando è uscito il primo capitolo del film nel febbraio 2015, spiegano ancora i pompieri al Mirror, sono stati registrati 15 incidenti simili, saliti a 27 da quando è uscito il dvd del film. Brown ha aggiunto: “Quest’anno stiamo registrando il maggior numero di incidenti da quando è uscito il libro”. Nel 2015/16 i pompieri hanno liberato 459 persone, spesso da oggetti casalinghi, nel 2017 sono già 376 i casi, e tra questi a quanto pare quelli legati a sex toys rimasti bloccati e incastrati in propaggini del corpo umano sono in aumento. E l’emergenza manette e anelli fallici fallati è talmente sentita nell’ambiente dei “firefighters” da aver contagiato anche i cugini d’oltremanica. I vigili del fuoco dublinesi nelle prime ore della giornata di San Valentino hanno infatti lanciato un tweet molto esplicito: “E’ San Valentino e 50 sfumature di nero è nei cinema. Vi auguriamo romantiche e divertenti giornate in sicurezza ricordandovi che non ci dovete chiamare come fossimo la vostra “big key” ”.