Chi conosce Simona Ventura come mattatrice televisiva, rampante e aggressiva conduttrice, o peggio ancora chi ha creduto sin troppo ai media che spesso l’hanno dipinta come “virago” del piccolo schermo, rullo compressore che nel corso della sua carriera ha asfaltato tutto e tutti senza troppi scrupoli, forse si sarà sorpreso assistendo all’intervista rilasciata a Maurizio Costanzo e andata in onda giovedì in seconda serata su Canale5.

Perché, forse per la prima volta, Simona da Chivasso ha mostrato il suo vero volto, esponendosi a 360 gradi, dando sfogo anche a un lato umanissimo che nel corso degli anni forse si era visto poco. Ha pianto guardando le immagini dei figli, ma si è commossa anche di fronte al video che ripercorreva la lunga e fortunata carriera. Ha tirato le somme di una parabola umana e professionale che ha conosciuto picchi clamorosi e cadute rovinose, il tutto legato da un unico fil rouge: la forza di rialzarsi e reagire, evitando di perdere troppo tempo a leccarsi le ferite.

Una Simona Ventura inedita, dunque, che ha commentato anche le ultime dichiarazioni velenose dell’ex marito Stefano Bettarini al Grande Fratello Vip, le pruriginose confessioni notturne a Clemente Russo che avevano creato un enorme polverone solo qualche settimana fa. Lo ha fatto senza infierire troppo, la Ventura, non dimenticando però di sottolineare come in troppi, dopo il fattaccio, si stiano adoperando per cancellare tutto e “santificarlo”. Ogni riferimento a persone reali (magari anche amici o ex amici di Simona) è voluto anzicheno.

E visto che la prossima conduttrice di Selfie su Canale5 (prodotto dalla Fascino di Maria De Filippi) sa benissimo che è personaggio che divide assai, è tornata anche sul rapporto altalenante con Mara Venier, prima di tutto sua amica e solo dopo “suocera”, visto che è sposata con Nicola Carraro, padre di Gerò, a sua volta compagno della Ventura. Per lungo tempo non si erano rivolte la parola, poi il dissidio era stato sanato. Ma adesso pare non vada poi così bene, visto che, a detta della conduttrice piemontese, “Mara ha alzato di nuovo un muro e non parliamo da tempo”. Una notizia che era già nota, anche perché alla recente festa milanese per il compleanno della Venier, Simona Ventura e Gerò Carraro non c’erano, mentre erano presenti altri ospiti noti non certo graditissimi a cotanta nuora.

Maurizio Costanzo, ancora una volta dimostratosi maestro di interviste, è tornato più volte sulla vicenda Bettarini, sui rapporti tra gli ex coniugi ed è riuscito persino a sfiorare il tema dei reciproci tradimenti (elegantemente senza fare nomi), un argomento che la Ventura non aveva mai affrontato così a viso aperto: “Io ho tradito una volta, dopo otto anni. Lui lo ha fatto spesso, anche con colleghe o comunque donne che lavoravano nel mio ambiente”.

Un’ora di chiacchierata molto intensa, durante la quale Costanzo è riuscito a mostrare al pubblico una Ventura inedita, meno “aggressiva” del solito, più riflessiva, forse persino più matura, che ha abbassato le difese, i muri che ha sempre costruito attorno a sé (quasi sempre per difendersi dalle cattiverie altrui, altre volte per un carattere forte e forse non semplicissimo). Il tutto, peraltro, a poco più di una settimana dal ritorno su Canale5 con Selfie, il programma nato per Italia1 e poi traslocato sull’ammiraglia Mediaset che segna l’ennesima rinascita di una signora della tv che ovviamente può piacere o meno, che divide, fa discutere, ma che ha sempre mostrato una forte personalità, sul lavoro e fuori, e ha ampiamente superato i gatti, in quanto a vite “televisive”.