L’importante è avere un piano“: questo il titolo del nuovo programma che Stefano Bollani condurrà in seconda serata su RaiUno, a partire da 10 novembre. Dopo l’esperienza su RaiTre con Sostiene Bollani, il musicista si prepara a una nuova esperienza televisiva, stavolta ancora più “in grande”. Un late show, anzi una jam session. Piano al centro del palco, nessuna intervista ma chiacchiere e improvvisazione. Senza dubbio qualcosa di diametralmente opposto rispetto ai talent, un altro modo di portare la musica in tv: “Non li guardo perché c’è una competizione. Ogni tanto qualcuno per alleggerire la chiama “sana competizione” ma non esiste la sana competizione. Esiste solo una competizione che porta a una contrapposizione, che porta prima o poi a una guerra, o vinco io o vinci tu. Il contrario di questo programma dove tutti vengono a divertirsi e non sono giudicati”