L’informazione via podcast. In collaborazione con SpreakerFQ Radio lancia una nuova app. La web radio de Il Fatto Quotidiano, inaugurata a inizio 2016 e diretta da Matteo Ponzano, sceglie la tecnologia di Spreaker, la piattaforma leader nella produzione e distribuzione di podcast e web radio per seguire l’esempio delle grandi testate giornalistiche internazionali: i podcast come strumento di comunicazione per informare adeguatamente gli ascoltatori, attraverso le app o tramite un canale ad hoc su Spreaker.

La novità è tutta nel formato con cui Il Fatto Quotidiano ha deciso di impostare la diffusione dei suoi contenuti: non solo la classica trasmissione in diretta con alternanza tra news e musica ma soprattutto approfondimenti curati da blogger e giornalisti della testata, che realizzeranno podcast seguendo un po’ lo stile delle testate giornalistiche statunitensi, dal New York Times al Financial Times. Ascoltando FQ Radio con Spreaker, o direttamente sul canale o scaricando le App di FQ Radio create in collaborazione con Spreaker sia sui sistemi iOS e Android sarà infatti possibile commentare in tempo reale le dirette, chattando con il resto degli ascoltatori.

“Il sito ilfattoquotidiano.it ha creduto dall’inizio nell’importanza di distribuire i contenuti sulle piattaforme e i social network per raggiungere il maggior numero di lettori”, sottolinea Peter Gomez, direttore della testata online. “Abbiamo scelto Spreaker per distribuire i contenuti della nostra web radio per il loro know-how e perché ci fa piacere lavorare con una startup italiana”.

“Siamo contenti di poter portare in Italia un modello vincente come quello statunitense”, dichiara il CEO di Spreaker Francesco Baschieri, azienda di fatto statunitense ma nata da un’idea tutta italiana. “Siamo certi – dichiara – che ilfattoquotidiano.it sarà la prima di una lunga serie di testate giornalistiche che inizieranno a investire sui podcast come nuovo mezzo di diffusione di informazione di qualità”. Negli Stati Uniti i podcast non sono più uno strumento di nicchia per veicolare l’informazione, sono diventati un vero e proprio fenomeno di massa in grado di alimentare una nuova fetta di mercato e di rilanciare la radio su internet.

Per ascoltare FQ Radio da web, si può accedere al sito www.ilfattoquotidiano.it/fq-radio o direttamente dal sito di Spreaker, per ascoltarla in mobilità dai cellulari  è possibile scaricare le app. La fruizione dei contenuti sull’app è molto semplice, un semplice click su LIVE consente agli utenti di ascoltare la diretta, restando connessi anche mentre si fanno altre attività sul dispositivo, con una formula che consente in modo ottimale l’ascolto in mobilità e in auto, oppure gli utenti possono scegliere di risentire qualche podcast di loro particolare interesse. Gli utenti possono poi condividere il contenuto che maggiormente gli interessa con un semplice click linkandolo a email, messaggi, Whatsapp o postandolo su Twitter.

FQ Radio, diretta da Matteo Ponzano, trasmette in diretta ogni giorno dalle 10 alle 20 con musica e microprogrammi di news e di commento con una formula assolutamente innovativa ed originale che consente agli utenti di restare sempre informati su tutti gli ultimi avvenimenti, ma anche di ascoltare le analisi delle firme de Il Fatto Quotidiano a partire dal direttore Peter Gomez per arrivare ai tanti giornalisti della redazione e blogger.

Scarica l’app da Google Play e App Store