Tre persone investite, una delle quali è morta. E’ accaduto sui viali di circonvallazione di Firenze, dove una Dacia Duster guidata da una donna di 49 anni si è scontrata con una Toyota Aurius guidata da un uomo di 61 anni, finendo sul marciapiede tra viale Matteotti e via La Marmora e travolgendo alcuni pedoni. La persona rimasta uccisa è una donna di 78 anni, Paola Nicolucci, mentre una delle persone ferite, quella più grave, è la figlia di 53 anni. Meno grave un terzo pedone, travolto anche lui dal veicolo.

Secondo una prima ricostruzione della polizia municipale l’incidente è avvenuto in seguito allo scontro tra le due auto, che provenivano da piazza della Libertà e procedevano entrambe nella stessa direzione lungo viale Matteotti: per cause in corso di accertamento la Dacia è carambolata sul marciapiede, abbattendo un semaforo per l’attraverso pedonale, che poi è caduto sull’anziana e ne ha causato la morte. Nella carambola sono stati colpiti altri due pedoni, tra cui la figlia dell’anziana, ferita in modo grave ma non in imminente pericolo di vita. La Dacia ha finito la sua corsa contro il muro di un palazzo.

Sul posto sono intervenuti polizia di Stato, polizia municipale, vigili del fuoco e numerose ambulanze, una delle quale ha trasportato la donna alla guida della vettura in ospedale, dove ora si trova, ferita in modo non grave ma sotto choc. Assieme all’altro conducente i due si sono sottoposti volontariamente ai pretest per verificare l’eventuale assunzione di sostanze alcoliche e l’esito è stato negativo.