La bufera è passata, perché quando i guai sono troppo grandi per trovare una soluzione adeguata, la normalizzazione è l’unica strada, conviene a tutti. Così dopo gli articoli del Fatto Quotidiano rispetto all’amicizia tra Silvio Berlusconi e la 21enne romana, Lavinia Palombini, con annessa la scarsa felicità di Francesca Pascale, la ragazza è stata accettata a corte. Amen. La vita è cambiata, altro amen. L’ex Cavaliere può dedicare del tempo pure alle prossime amministrative, in particolare alla questione Guido Bertolaso, molto apprezzato dalla stessa Francesca Pascale, meno dagli elettori romani, più in fuga verso Giorgia Meloni e Alfio Marchini. Comunque nel video qui proposto scopriamo il primo contatto tra lo stesso Berlusconi e Lavinia Palombini, dove il rito del seduttore è sempre lo stesso: sorriso perenne, modulazione della voce, qualche smorfia, il francese imprescindibile. La battuta? Come rinunciarci. L’occasione è una riunione organizzata lo scorso anno per il Summer Camps di Villa Gernetto, con lui i due giovani falchetti, Luca e Andrea Zappacosta, un gruppetto di ragazzi, e soprattutto Lavinia (è la ragazza seduta esattamente dalla parte opposta del tavolo rispetto all’ex Cavaliere). Da lì tutto (o quasi) è iniziato, potenza del francese