A quattordici anni dalla scomparsa di Alex Baroni, la cantante Giorgia twitta un verso della canzone “Pavimento liquido”, scritta proprio dal cantautore romano: “Fra le stelle che non muoiono sarò”. Un gesto che la cantante ripete ogni anno, per ricordare la memoria dell’ex fidanzato, tragicamente scomparso quattordici anni fa a causa dei traumi riportati per un brutto incidente in moto.

La storia tra i due era iniziata nel 1997 ed era finita cinque anni dopo, pochi mesi prima che l’incidente stroncasse la vita di Baroni, appena trentacinquenne, dopo un mese di agonia. Giorgia ha scelto di non raccontare quasi mai in pubblico la storia con Baroni: l’ha fatto solo in due canzoni, “Marzo” e la meno nota (ma non per questo meno bella) “Per sempre“, in cui confessa “se fra tanto tempo potrò abbracciarti ancora, potrò parlarti ancora, potrò sorriderti ancora, ti dirò ogni cosa”. Oltre a quelle di Giorgia, su Twitter sono apparse le parole di ricordo di fan e amici. Tra loro c’è anche Eros Ramazzotti, che sulla sua bacheca ha scritto: “Quest’anno ne avresti compiuti 50, caro amico mio”.