Un mito della musica, un’altra icona del Rock che se ne va. È morto all’età di 71 anni Keith Emerson, tastierista degli Emerson Lake&Palmer. Emerson è morto nella sua casa di Santa Monica, in California. “Chiediamo di rispettare la privacy e il dolore della famiglia” scrive il gruppo sulla sua pagina Facebook.

Keith Emerson (1944 – 2016)We regret to announce that Keith Emerson died last night at his home in Santa Monica, Los…

Pubblicato da Emerson, Lake & Palmer su Venerdì 11 marzo 2016

Tra gli anni ’60 e ’70 fu uno dei massimi interpreti del progressive rock, fusione dei generi più diversi tra cui rock and roll, classica, jazz e world music. Emerson, anima di due gruppi leggendari come The Nice ed Emerson, Lake & Palmer, amava anche esibirsi in Italia. Per il pubblico italiano il grande Rock è incarnato, insieme ai Pink Floyd, Deep Purple, Genesis, Queen, proprio dagli Emerson, Lake & Palmer. Negli anni ruggenti dei colossal live di Emerson, Lake&Palmer, aggrediva  le tastiere a coltellate: chi ha visto quei concerti ricorderà che gli strumenti erano dotati di apposite fessure per ospitare le lame.

Decine di milioni di dischi venduti e centinaia di concerti sold-out in tutto il pianeta. Album come ‘‘Tarkus”, ”Brain Salad Surgery”, ”Works” diventano dei classici che ancora oggi sono pilastri fondamentali della musica mondiale.