La paura causata dagli attentati di Parigi del 13 novembre si diffonde anche in Germania. Lo stadio di Hannover, dove era prevista la partita di calcio tra la nazionale tedesca e l’Olanda a cui avrebbe dovuto partecipare anche la cancelliera Angela Merkel, è stato evacuato per ordine della polizia tedesca. Il match è stato annullato. “Abbiamo avuto concreta evidenza che c’era l’intenzione di innescare una carica esplosiva nello stadio”, ha rivelato il capo della polizia di Hannover, Volker Kluw, alla tv Ndr. “L’indicazione decisiva l’abbiamo avuta circa 15 minuti dopo l’apertura dei cancelli”, ha aggiunto. Poco dopo sono stati sgomberati anche alcuni binari della stazione della città tedesca: su un Intercity è stato trovato un oggetto sospetto che gli artificieri hanno fatto brillare. Disdetto un concerto jazz previsto al Kulturzentrum Pavillion, alle spalle della stessa stazione ferroviaria. E’ stata invece smentita la cancellazione di quello dei Mannheims Söhne nella Tui-Arena

Il tabloid Bild aveva dato notizia del ritrovamento di un’ambulanza contenente esplosivo nei pressi dello stadio, ma il ministro dell’Interno della Bassa Sassonia Boris Pistorius prima delle 22 ha smentito dicendo che “finora non è stato trovato esplosivo”. Per l’agenzia tedesca Dpa la polizia ha avuto indizi di una “minaccia concreta” di attentato, che ha dovuto prendere sul serio. In un primo momento si era diffusa la notizia che la Merkel era già nello stadio al momento dell’allarme, poi invece si è saputo che era ancora in volo insieme al ministro dell’Interno Thomas de Maizière. Appena atterrata a Hannover la cancelliera è dunque ripartita per Berlino

In giornata la polizia tedesca aveva poi fermato sette persone sospettate di aver avuto un ruolo negli attentati di Parigi. I fermati sono stati poi rilasciati perché non stati confermati questi collegamenti. Nel pomeriggio poi alcuni accessi allo stadio erano stati bloccati perché sarebbe stato scoperto un “sospetto pacco bomba”. L’amichevole Germania-Olanda era stata confermata, nonostante i dubbi iniziali, anche per onorare il ricordo delle vittime degli attacchi di Parigi e per dare segnali di “normalità”. La gara si sarebbe dovuta disputare con straordinarie misure di sicurezza: solitamente vengono impiegati 200 agenti, mentre questa sera ne sarebbero stati schierati molti di più: in divisa, equipaggiati anche con armi più pesanti rispetto al solito, ma anche in borghese, fuori e dentro lo stadio.

La strage scongiurata allo stadio Saint-Denis venerdì scorso trasforma ogni partita in un incubo. A Bruxelles è stata annullata l’amichevole Spagna-Belgio per il “livello elevato” di minaccia. I kamikaze di Parigi volevano farsi esplodere sugli spalti, sono stati respinti e così l’attentato ha avuto proporzioni tragiche, ma limitate rispetto a quello che sarebbe potuto accadere se gli attentatori suicidi fossero riusciti nel loro intento.

DIRETTA – ORA PER ORA

23:32  – Polizia: “Sul treno ordigno o imitazione molto ben riuscita”
“O era una imitazione molto ben riuscita, o si trattava davvero di un ordigno”. Una portavoce della polizia ha riferito in questi termini alla Bild dell’oggetto sospetto trovato su un treno intercity e fatto brillare dagli artificieri. L’Hannoversche Allgemeine Zeitung riferisce che alcuni passeggeri avevano notato una persona sospetta, ora ricercata, che aveva lasciato il pacchetto a bordo. I viaggiatori avevano provato a parlargli, provocando come reazione la fuga.

22:16 – Angela Merkel era in volo verso Hannover. Sta rientrando a Berlino
La cancelliera tedesca Angela Merkel era in volo verso Hannover con il ministro dell’Interno Thomas de Maizière quando sono stati raggiunti dall’informativa che ha poi determinato l’annullamento della partita. Lo ha comunicato lo stesso ministro in conferenza stampa. La decisione di annullare l’incontro è stata presa subito dopo l’atterraggio. La cancelliera è dunque subito ripartita per Berlino. La presenza di Merkel e di molti dei suoi ministri allo stadio era stata interpretato come simbolo e segno di solidarietà dopo gli attacchi di Parigi.

21:54 – Cancellato concerto jazz su consiglio della polizia
Un concerto jazz che doveva svolgersi al Kulturzentrum Pavillion di Hannover, alle spalle della stazione, è stato disdetto su consiglio della polizia. Lo ha scritto la Dpa. L’inizio era previsto per le 20, la decisione di disdirlo è stata presa alle 20.20 e i 900 spettatori nel frattempo arrivati hanno abbandonato la sala.

21:52 – Ministro dell’Interno Bassa Sassonia: “Finora non è stato trovato esplosivo”
Finora non sono stati compiuti arresti, né è stato ritrovato esplosivo in relazione alla decisione di annullare la partita ad Hannover. Lo ha detto il ministro dell’Interno della Bassa Sassonia, Boris Pistorius. Anche le voci su esplosivo in un’ambulanza non hanno finora trovato riscontro.

21: 48 – Evacuata in parte la stazione centrale di Hannover: “Oggetto sospetto su Intercity”
Evacuata in parte la stazione centrale di Hannover. Esperti della Polizia federale stanno esaminando un “oggetto sospetto” trovato a bordo di un Intercity. “I binari da 9 a 14 sono bloccati”, ha detto un portavoce della polizia.

21:46 – Confermato il concerto alla Tui Arena
L’emittente Deutsche Welle e il quotidiano Bild, citando fonti della polizia, riferiscono che il concerto del gruppo Mannheims Söhne si svolge come previsto.

21:42 – Il ministro degli Interni tedesco: “Rischio concreto”
La decisione di annullare la partita Germania-Olanda “è stata molto difficile ma è stata presa dopo che molte informazioni indicavano un rischio concreto”. Lo ha dichiarato il ministro degli Interni tedesco Thomas de Maizière in una conferenza stampa indetta dopo che è stata annullata l’amichevole in programma alla stadio di Hannover.

Ore 21.34 – Allarme dato da servizi segreti stranieri
L’allarme sulla partita di Hannover che ha fatto evacuare lo stadio stasera prima della partita è arrivato dai servizi segreti di un altro paese. Lo scrive la Dpa, citando fonti di sicurezza.

Ore 21.16 – Hannover, evacuata sala da concerti
Tutta la città di Hannover è al momento colpita dall’allarme terrorismo: dopo lo stadio, è stata evacuata anche una sala concerti, la Tui Arena, dove era prevista una esibizione della band The Sohne Mannheim. Lo riferisce la Bbc. .

Ore 21.10 – Bild: “Polizia perquisisce ambulanza e auto di un medico”
Secondo la Bild, la polizia si Hannover sta perquisendo due veicoli, “un’auto di un medico di emergenza e un’ambulanza”, alla ricerca di esplosivo.

Ore 20.54 – Capo della polizia: “Volevano innescare carica esplosiva”
“C’era l’intenzione di innescare una carica esplosiva nello stadio”: lo ha rivelato il capo della polizia di Hannover, Volker Kluw, alla tv Ndr. Lo riferisce la Dpa. “L’indicazione decisiva l’abbiamo avuta circa 15 minuti dopo l’apertura dei cancelli”, ha aggiunto.

Ore 20.47 – Chiuse le stazioni della metro in centro ad Hannover
Le stazioni di metropolitana del centro di Hannover sono state chiuse su richiesta della polizia. Le linee funzionano, ma solo nelle aree periferiche. Lo riferiscono media tedeschi.

Ore 20.44 – Dpa: “Indicazioni di un attentato di matrice islamica”
La polizia aveva avuto indicazioni su un possibile attentato dinamitardo di matrice islamica. Lo scrive l’agenzia tedesca Dpa.

Ore 20.40 – Sindaco Hannover: “Sicurezza avanti a tutto”
“La sicurezza va sempre avanti a tutto. È un timore che si ha sempre. Ho fiducia nel fatto che la polizia abbia preso la decisione giusta”. Lo ha detto il sindaco di Hannover, Stefan Schostok, che ha aggiunto: “Quando ci sono situazioni di pericolo, vanno compiuti certi passi”.

Ore 20.34 – Bild: “Autoambulanza bomba fuori dallo stadio”
“Un’autoambulanza con dell’esplosivo a bordo?”. Lo scrive Bild on line, riportando in formula dubitativa una delle ipotesi che circolano sulle minacce raccolte dagli inquirenti.

Ore 20.20 – “Concreto allarme bombe nello stadio”
“Abbiamo avuto un’indicazione concreta che qualcuno volesse innescare dell’esplosivo nello stadio”. Lo ha detto il portavoce della polizia alla Dpa sull’annullamento della gara.

Ore 20.12 – Nazionale tedesca portata in un luogo sicuro
La nazionale tedesca è stata portata in sicurezza in un luogo segreto. Il bus della squadra aveva lasciato il quartier generale ad Hannover ed era sulla via dello stadio, quando la polizia ha deciso di evacuarlo e di annullare l’amichevole. Venerdì scorso, dopo l’amichevole con la Francia, la nazionale tedesca aveva trascorso la notte nello Stade de France ed era poi rientrata il giorno dopo in Germania, anticipando il viaggio di un giorno e cambiando da Hannover a Francoforte sul Meno l’aeroporto di arrivo.

Ore 20.10 – Fonti sicurezza: “Avvertimento su possibile attacco”
Fonti di sicurezza hanno riferito all’agenzia tedesca Dpa hanno riferito che si è trattato di un avvertimento su un possibile attacco contro l’amichevole Germania-Olanda ad Hannover che ha portato alla cancellazione della partita all’ultimo minuto. L’avvertimento era tale da essere preso sul serio, hanno fatto sapere le fonti.