Il Ferragosto è alle porte, chi non è in vacanza si annoia e, giustamente, ci si intrattiene con gli argomenti a disposizione. E ovviamente da un paio di giorni sui social non si parla d’altro che di Aurora Ramazzotti alla conduzione della striscia quotidiana di X Factor.
Dopo la discussa difesa del padre su Instagram, altri personaggi noti hanno voluto dire la loro sui social, a cominciare da Lorenzo Fragola, ultimo vincitore del talent di Sky e, per sua stessa ammissione, amico di Aurora: “Premetto due cose: – ha scritto su Facebooksono amico di Aurora e non ho mai sopportato i raccomandati. Per questo motivo ciò che dirò sarà assolutamente detto con sincerità e onesta intellettuale. Essere “figlio di..” spesso in Italia porta a raggiungere dei traguardi con maggiore facilità rispetto ad altri. Quello che si scorda però è che “essere figli di..” In Italia vuol dire anche sentirsi dire di non essere mai all’altezza dei propri sogni, che tutto ciò che di buono si fa nella vita , per la gente non sarà mai merito tuo bensì di colui/coloro che ti hanno creato. Chiedo solo una cosa: prima di insultare, di sentenziare e di criticare io lascerei che a parlare sia il lavoro di Aurora. Credo sia giusto non essere prevenuti. Se non dovesse essere all’altezza io sarò il primo ad esprimere (con i giusti modi e toni) il mio disappunto. Ma sono sicuro che farà bene, e come sono cresciuto io, le auguro di crescere e maturare”.

In qualità di ultimo vincitore di X Factor Italia mi sento di dover spendere due parole riguardo la polemica di questi…

Posted by Lorenzo Fragola on Giovedì 13 agosto 2015

Decisamente meno comprensiva la posizione di Selvaggia Lucarelli, affidata al suo seguitissimo profilo Facebook: “Che la ragazza volesse andare a parare lì s’era capito abbondantemente vista la richiesta spasmodica di attenzioni, ma si sperava che mamma e papà le dessero il saggio consiglio di fare altro. Siccome però Aurora è maggiorenne e pure se il consiglio c’è stato è comunque libera di fare di testa sua, si confidava nella saggezza di produttori, autori tv e direttori di rete. La saggezza di non farle proposte che non fossero al massimo “la figlia di” a Pechino express o altre piccole opportunità per dire “esisto”, non per dire “faccio la conduttrice”. Mi stupisce perciò la scelta di Sky. Mi stupisce in un programma come X Factor che ha sempre conservato quell’aria un po’ snob della serie “se ti sei sporcato le mani qui non lavori”, mi stupisce perché Aurora Ramazzotti non può entrare, anche se lateralmente, in un programma in cui ci sono Mika e Skin. E rispetto alla massa a me non fa incazzare neppure il fatto che sia figlia di. Mi fa incazzare il fatto che io sia in cerca di una motivazione qualunque oltre alle parentele, anche di quelle vacue che tengono in piedi una scelta seppur discutibile e non trovi neanche quella . Perché guardate che per lavorare in TV a volte basta anche poco, basta l’effimero. Ecco. Io in lei non vedo manco il fascino del nulla”.

Dico la mia su Aurora Ramazzotti nuova conduttrice delle strisce quotidiane di X factor perché sembra che il paese non…

Posted by Selvaggia Lucarelli on Mercoledì 12 agosto 2015

Di segno opposto, invece, l’opinione del giornalista di gossip Gabriele Parpiglia, che su Twitter cinguetta: “Se l’invidia fosse febbre tutto il mondo ce l’avrebbe. #iostoconaurora In Italia ci sono problemi più seri”.

Mentre Matteo Grandi, giornalista, scrittore e web influencer, ha dedicato alla querelle un post sul suo sito, dall’eloquente titolo “Nato ai bordi di meritocrazia”: “Quello che scandalizza (ammesso che qualcuno abbia ancora la forza per scandalizzarsi) o fa incazzare (ammesso che qualcuno abbia ancora voglia di arrabbiarsi) è vedere che un “figlio di“, spuntato dal nulla, si ritrovi dall’oggi al domani a condurre la fascia quotidiana di uno dei programmi di maggior successo d’Italia. E per favore non tirate fuori la storia dei 351mila follower suInstagram perché quelli non fanno curriculum. Quel che fa curriculum è invece ancora una volta il cognome dei genitori. Ed è questo che irrita.” E mentre Sky fa sapere che Aurora ha sostenuto un regolare provino prima di essere scelta, il blogger Davide Maggio, fondatore dell’omonimo sito dedicato alla televisione chiede: “Chi è stato scartato? Possiamo vedere il provino? RT per #ProvinoRamazzotti”.

C’è da scommettere che le polemiche continueranno ancora a lungo. Anche quest’anno, almeno, sappiamo di cosa parlare a Ferragosto. Sky ringrazia.