Potrebbe essere Jenson Button il terzo volto di Top Gear, la trasmissione cult di motori della BBC che ormai vanta decine di tentativi di imitazione. Secondo le indiscrezioni raccolte dal Daily Mail, le trattative tra la rete britannica e il pilota di Formula 1 sarebbero estremamente concrete. Il contratto del 35enne asso del volante con la McLaren Honda – il Mondiale F1 2009 e 15 Gran Premi vinti in carriera, anche se l’ultimo podio risale alla gara inaugurale dello scorso campionato – scade a fine stagione. L’accordo prevede anche l’opzione di un altro anno, ma la possibile proposta di Top Gear potrebbe solleticare Button. Che è già stato diverse ospite della rubrica e che è un buon amico del nuovo conduttore, Chris Evans, ingaggiato dalla BBC con un lauto compenso: si parla di 5 milioni di sterline per tre anni.

Sempre stando alle anticipazioni raccolte dai media britannici, il terzetto alla guida dalla trasmissione verrebbe completato da Jodie Kidd, attrice e modella (nella foto in basso, a sinistra) con la passione dell’auto e pure lei volto della tv per la rubrica Classic Car Show. Evans ha confermato che “al cento per cento” al suo fianco ci sarà una donna. Tra i possibili nomi figura anche quello di Suzi Perry (nella foto in basso, a destra), 45enne moderatrice che ha seguito la MotoGP per quasi tre lustri e che dal 2013 si occupa di Formula 1, sempre per la BBC. Oltre che a Button, la rete starebbe pensando anche a Guy Martin, pilota di moto, nome che era circolato con insistenza nei mesi scorsi.

Il profondo rinnovamento alla guida dello storico programma nato nel 1977 è legato alla vicenda di Jeremy Clarkson. Approdato nel 2002 a Top Gear, ne ha trasformato il format in maniera “esplosiva” (più di una vettura concessa dai costruttori, fra cui anche preziosi prototipi, è stata restituita in condizioni non ottimali, per usare un eufemismo) conquistando negli anni fino a 350 milioni di spettatori a livello planetario. La BBC ha silurato Clarkson per una rissa con un produttore e non gli ha rinnovato il contratto malgrado una petizione dei fan a suo favore. Dopo il suo addio, hanno deciso di lasciare anche Richard Hammond, che era arrivato assieme a lui nel 2002, e James May, che si era aggiunto un anno più tardi, nel 2003, prendendo il posto di Jason Dawe.

Jodie Kidd Suzi Perry